domenica 6 maggio 2018

Bees: Membrane mucose

Stavo mostrando a Fanny come usare il microscopio, godendo del suo scioccato piacere per i mondi interiori – anche se in alcuni casi era semplicemente shock, come quando aveva scoperto cosa nuotava nella nostra acqua da bere.
“Non preoccuparti,” la rassicurai. “La maggior parte di loro sono piuttosto innocui e il tuo stomaco acido li scioglie. Bada, ci sono cose disgustose in acqua a volte, in particolare se ci sono degli escrementi – merda, intendo,” aggiunsi, vedendo le sue labbra esprimere silenziosamente “escrementi”. Poi il resto di ciò che avevo detto la colpì e i suoi occhi si fecero rotondi.
“Acido?” disse, e guardò in basso, stringendo la sua parte centrale. “Nel mio stomaco?”
“Be’, sì,” dissi, attenta a non ridere. Aveva senso dell’umorismo, ma era ancora molto esitante in questa nuova vita, e aveva timore di essere derisa o presa in giro. “È il modo in cui digerisci il cibo.”
“Ma è…” si fermò, accigliandosi. “È…thr…forte…acido. Corrode le cose.” Era diventata pallida sotto l’abbronzatura che il sole di montagna le aveva dato.
“Sì,” le dissi guardandola. “Il tuo stomaco ha pareti molto spesse, comunque, e sono ricoperte di muco, perciò…”
“Il mio stomaco è pieno di moccio?” Sembrava così inorridita che dovetti mordermi la lingua e girarmi per un momento, con il pretesto di andare a prendere un vetrino pulito.
“Be’, trovi muco praticamente ovunque nel tuo corpo.” dissi, avendo recuperato il controllo della mia faccia. “Hai quelle che vengono chiamate membrane mucose; queste secernono muco ovunque c’è bisogno di un po’ scivolosità.”
“Oh.” La sua faccia divenne vacua, e poi guardò in basso sotto le mani strette. “È…è quello che hai tra le gambe? Ti rende… scivolosa quando…”
“Si,” dissi frettolosamente. “E quando sei incinta, la scivolosità aiuta il bambino a uscire. Le membrane mucose nella tua bocca e nella gola sono viscide cosicché il cibo possa scivolare giù facilmente quando deglutisci, e ci sono altre membrane mucose che rivestono il peritoneo---questa è la cavità del tuo corpo e ricoprendo il tuo cuore e i tuoi polmoni, cosicché tutti gli organi possano muoversi facilmente l’uno contro l’altro. Te li mostrerò, la prossima volta che macelleremo un maiale.”

0 commenti: