mercoledì 27 settembre 2017

I conflitti interiori di John Grey

David Berry parla di John Grey e dei suoi sentimenti per Jamie

Sembra che Frank Randall non sia l’unico a soffrire per un amore non corrisposto. Prima di andare avanti, avvertimento di SPOILER! Non leggete prima di aver visto l’episodio di Outlander di domenica.
Nell’ultimo episodio del dramma di Starz, ai fan è stata fatta una presentazione completa del Maggiore John William Grey (David Berry), il governatore della prigione di Ardsmuir, che era stato introdotto per la prima volta nella stagione 2 quando era ragazzo. I sentimenti di Grey per Jamie (Sam Heughan) diventano chiari piuttosto in fretta durante una conversazione dolente nei sui alloggi nella prigione.
“Ho perso un amico particolare a Culloden” dice a Jamie, tristemente, “è stato la ragione per cui mi sono unito all’esercito. Mi ispirava.”
Con gli occhi vitrei, Grey spiega come suo fratello lo abbia trascinato via dal corpo del suo amico. “Era imbarazzato capite, disse che lo avrei superato.”
E qui è quando tocca Jamie.
Parlando con EW a Los Angeles recentemente, Heughan ha discusso della reazione del suo personaggio nei confronti del carceriere britannico.
“C’è un periodo in cui loro imparano ad avere fiducia l’uno nell’altro e diventano amici in questo posto che è molto desolato. Non c’è veramente nient’altro da fare lì” ha detto Heughan. “Scoprono che c’è un apprezzamento intellettuale della compagnia l’uno dell’altro, e danno vita a questa amicizia. Ma poi Grey rende note le sue emozioni o le sue intenzioni. Jamie sente che non solo è pericoloso per lui, ma triste. Lui prova molte cose diverse per John Grey in quel momento.”
E come si sente Grey in risposta? Abbiamo chiesto a Berry della prima impressione del suo personaggio su Jamie, e cosa dobbiamo aspettarci sul loro rapporto nei prossimi episodi.

EW: Secondo te, qual è la prima opinione di Lord Grey su Jamie? 
DAVID BERRY “All’inizio vediamo Lord Grey mentre viene presentato a Jamie/McDubh nella prigione. Lord Grey si è ricordato subito dell’incontro che ha avuto con lui quando era un ragazzo molti anni prima. È sia molto affascinato che impaurito da Jamie. Lord Grey vede Jamie come un terribile avversario e qualcuno che può potenzialmente minare la sua autorità come capo della prigione di Ardsmuir.”

Cosa fa cambiare l’opinione di Grey su Jamie? In che momento?
“Non c’è uno specifico momento in cui Lord Grey cambia la sua opinione su Jamie. Durante l’episodio raccoglie informazioni e cerca una strategia per affrontare Jamie. Facendo questo, comincia a vedere Jamie come un suo pari, entrambi in termini di razionalità e profondo senso dell’onore. Jamie ha la capacità unica di rivelare ed esporre le vulnerabilità di Grey. Nella partita a scacchi che gioca con Jamie, Lord Grey è bloccato dalla proprie emozioni perché Jamie è ancora in grado di scoprire i sentimenti soppressi di Lord Grey…questa volta il suo desiderio omosessuale…quando Jamie gli racconta del dolore che prova avendo perso l’amore della sua vita, Claire.”

Quanto sai su come gli omosessuali venivano trattati nel XVIII secolo a Londra? Hai sentito il bisogno di fare qualche ricerca?
“Non sono stato troppo sconvolto dalla sostanza di come i gay venivano trattati nel XVIII secolo. Mentre è affascinate…e i libri di Diana (Gabaldon) della serie di Lord John danno molti indizi utili…non sempre può essere rappresentato in una scena. Penso fondamentalmente, che indipendentemente dal tempo, Lord John stia affrontando un conflitto interiore. Lui è costretto a fare cose che intellettualmente, emotivamente e spiritualmente sono in conflitto con chi lui vuole o vorrebbe essere in base alle aspettative del mondo in cui vive. Questo è riferibile a chiunque, gay o no. E in particolare, questa è una lotta che molte persone LGBTQ affrontano ancora oggi, più di 200 anni dopo. Con tante cose ancora invariate per le persone LGBTQ ai nostri tempi, non c’è tanto bisogno di guardarsi indietro.”

Puoi dirci di come gli script affrontano la sessualità di Grey andando avanti?
“Gli script non vanno con la mano pesante sul modo in cui trattano la sessualità di Grey. A loro merito, trattano la sua sessualità come collegata al suo carattere e alla trama. Gli script abilmente rivoluzionano anche e giocano con le aspettative del pubblico, specialmente nella scena in cui Jamie offre se stesso a Grey e lui rifiuta.”
(x)

0 commenti: