venerdì 9 giugno 2017

Bees: farfalle e girasoli

Brianna non riusciva a decidere se dipingere Angelina Brumby fosse più simile a cercare di catturare una farfalla senza retino o starsene tutta la notte vicino ad una pozza d'acqua ad aspettare che qualche animale selvaggio apparisse per qualche secondo, lasso di tempo in cui si sarebbe potuto -con un po' di fortuna- scattare una foto.
"Cosa non darei per avere la mia Nikon adesso..." mormorò in un soffio. Oggi era il primo giorno dei capelli. Angelina aveva passato quasi due ore tra le mani del parrucchiere più popolare di Savannah, dopo di che ne era finalmente uscita con una nuvola di riccioli e boccoli sistemati con cura, tutti imbellettati a dovere e ben decorati da una dozzina di brillantini messi a caso. Tutta la costruzione era così imponente che dava l'impressione che Angelina stesse portando un proprio temporale personale, completo di lampi.
L'idea fece sorridere Brianna, e Angelina, che l'aveva guardata piuttosto apprensiva, si affrettò a parlare.
"Vi piace?" Chiese con speranza, toccandosi con cautela la testa.
"Certo", disse Bree. "Ecco, lasciatemi..." Perché Angelina, incapace o restia a piegare la testa per poter guardare, stava per scontrarsi con la piccola piattaforma su cui era posta la sedia della posa.
Una volta sistemata, Angelina divenne la solita, loquace e distratta - e con le mani sempre in movimento- che girava la testa, faceva costanti domande e speculazioni. Ma se era difficile catturarla su tela, era anche affascinante da guardare, e Bree era costantemente divisa tra l'esasperazione e il fascino mentre cercava di catturare qualcosa della farfalla senza doverle sistemare un fermaglio sul torace per farla stare ferma per altri cinque minuti.
Aveva avuto qualche giorno con Angelina, e ora aveva messo sul tavolo un vaso di girasoli, con la precisa istruzione che Angelina doveva fissare lo sguardo su questo e contarne i petali. Poi girò una clessidra da due minuti e disse alla sua datrice di lavoro di non parlare o muoversi finché il vetro non si fosse svuotato.

0 commenti: