lunedì 29 agosto 2016

Sam e la vita di Jamie senza Claire

Grandi cambiamenti in serbo per Outlander, quando tornerà con la terza stagione, ma niente di nuovo per i fan sfegatati della serie, in cui Caitriona Balfe e Sam Heughan, saltando da un’epoca all'altra, interpretano i due amanti continentali.
Anche se le riprese per la nuova stagione sono appena iniziate, Sam, che interpreta Jamie Fraser nella serie, e il produttore esecutivo Ronald D. Moore sono impazienti di rivelare le nuove avventure che attendono Jamie e Claire. Entrambi accennano al fatto che la coppia potrebbe non sempre lavorare in tandem, quando la serie della Starz tornerà sugli schermi.
Alla fine della seconda stagione di Outlander, abbiamo lasciato Claire che si metteva in cerca del marito, ma, forse, prima che ritrovi Jamie nella terza stagione, Heughan dice che il suo personaggio avrà modo di ricercare e conoscere la propria anima, profondamente. Potrebbe anche volersi fare un paio di corsette, perché, come riferisce l’International Business Time, tutto questo pensare farà metter su qualche chilo a Jamie.
“Sto pensando di ingrassare davvero tanto. Sto pensando di mangiare un sacco e fregarmene, sarebbe proprio bello”, scherza la star di Outlander, prima di suggerire che la sua solitudine darà a Jamie l’opportunità di imparare di più su sé stesso come individuo.
“Si tratta meno del suo aspetto e più di chi è lui senza Claire”.
I produttori di Outlander hanno promesso di riunire Jamie e Claire, ma non hanno promesso che sarà un incontro del tutto felice. Invece, suggeriscono che la terza stagione di Outlander vedrà la coppia ritrovarsi dopo un tempo molto lungo e, prima che Jamie e Claire riconquistino la loro routine, ci sarà un periodo di imbarazzo e la sensazione che la separazione possa aver fatto perder loro qualcosa di speciale. La produttrice esecutiva Maril Davis dice che ci sarà un periodo in cui sembrerà che i due personaggi non si rivedranno mai più e anche questo avrà il suo peso su come si sentiranno, quando si ritroveranno.
Quando il personaggio di Sam sarà finalmente riunito a quello di Caitriona nella terza stagione, Radio Times condivide la news che la coppia sarà catapultata in una vorticosa avventura. Infatti, Ronald D. Moore farà esplorare ai due protagonisti un altro po’ di mondo, durante questa terza stagione. È di nuovo tempo di dire arrivederci alla Scozia.
“Non credo di rivelare troppo”, dice il produttore, “ma la storia della terza stagione inizierà in Scozia. Poi ci sarà un viaggio in mare nel XVIII secolo, una lunga traversata dell’Atlantico, dopodiché la storia continuerà in Giamaica e nei Caraibi, per finire nel Nuovo Mondo”.
Mentre l’idea è eccitante e notevole, Ronald dice che creare così tante location in epoche diverse dalla nostra può rivelarsi un processo esasperante. Fra le difficoltà maggiori ci sono nuovi set design per ogni location, la creazione dei costumi, e lo spostarsi di location in location.
“Di solito alla terza e quarta stagione di una serie ci si trova davanti a una macchina rodata – questa è la stazione di polizia, questo è un appartamento, questo è il ponte dell’Enterprise – ormai sei abituato a usare questi set. Ma con questa è come creare una nuova serie ogni anno”, dice Moore dell’ambizioso arco narrativo di Outlander.
Anche se i set design e i costumi possono mettere in difficoltà il team di produzione, si tratta comunque di qualcosa che amano fare. La dedizione che ogni membro dello staff di Outlander prova nei confronti del proprio compito si nota nei dettagli di ogni scena della serie, dai set ai costumi. La terza parte di Outlander sarà sicuramente altrettanto impressionante in termini di autenticità.

[x]

0 commenti: