lunedì 27 giugno 2016

Dalle Pagine allo Schermo: 2x03 - Utili occupazioni e sotterfugi


Mi cospargo il capo di cenere. Sono in ritardo, lo so. Perdonatemi, ma la vita ha deciso che non mi avrebbe dato del tempo libero questa settimana e non ho potuto fare altro che dedicare la domenica alla rubrica.
Certo, non ha aiutato che sta diventando sempre più difficile stare dietro agli avanti e indietro che la serie mi rifila ogni volta. Ormai sono lontani i tempi della prima stagione, quando tutto era ordinato, e riuscivo a trovare le corrispondenze al primo colpo. Adesso se non crollo a piangere alla fine di ogni puntata è già un miracolo.
Siccome già per le prime due puntate ho notato di essermi persa diversi punti in comune pagine/serie, vi chiedo di essere pazienti suggerirmi eventuali dimenticanze e, come sempre, farmi notare errori o precisazioni.
Veniamo alla puntata. Per forza di cose ho dovuto lavorare in due sessioni e, con ogni probabilità, la prima parte fino a trenta minuti circa sarà non solo imprecisa ma anche incasinata. Sorry, erano le undici di sera di un giorno lavorativo, ho fatto del mio meglio.

Inizio - fine minuto 6:04
Jamie torna da una nottata con Prince Charles che insiste per incontrare Duvernay. Jamie racconta della giornata a Claire e si accorge di aver perso il serpentello di legno.

Inizio minuto 6:05 - fine minuto 7:50
Claire passa la giornata a casa di Louise de la Tour. Dal minuto 6:20 al 7:43 si trova la prima corrispondenza con pagina 243: Claire e Louise parlano con Mary delle sue strane convinzioni sul matrimonio.

Inizio minuto 8:19 - fine minuto 8:27 - pagina 148
Nel momento in cui Claire collega il nome di Mary a Frank c'è un flashback in cui Frank parla del suo albero genealogico e si vede chiaramente il nome di Mary Hawkins collegato in matrimonio a Randall.

Inizio minuto 8:28 - fine minuto 9:20
Claire fa il collegamento tra Frank, Randall e Mary Hawkins, arrivando alla conclusione che Randall deve vivere almeno un altro anno perché, nel futuro, Frank possa nascere.

Inizio minuto 9:21 - fine minuto 10:16
Claire trova Murtagh a letto con Suzette. Chiaramente è una scena aggiunta.

Inizio minuto 10:17 - fine minuto 13:41 
Murtagh e Claire bisticciano e poi lei confessa di sapere che Randall è ancora vivo. A questo punto chiede consiglio a Murtagh se dirlo o meno a Jamie. Questa scena è molto adattata, sappiamo ad esempio che nel libro Jamie scopre subito di Randall.

Inizio minuto 13:42 - fine minuto 16:38
Jamie e Duvernay sono a Versailles e parlano di Charles e del piano di boicottare Charles, e del loro incontro.

Inizio minuto 16:39 - fine minuto 20:59 - pagina 158
Finalmente il secondo grosso riferimento sul libro, anche se alcune parti sono aggiunte e adattate, il succo della scena è decisamente fedele. Claire si reca da Mastro Raymond per farsi preparare un anticoncezionale per Suzette. Incontra St.Germain e Raymond suggerisce a Claire di fare volontariato all'Ospedale. A pagina 158 c'è il punto in cui parlano della cascara amara, e Claire e Raymond parlano del veleno.

Inizio minuto 21:00 - fine minuto 25:40 - pagina 213
Ora sì che si ragiona. Da questo punto in poi, tutte le scene di Claire all'Ospedale sono molto fedeli al romanzo, tanto che persino i dialoghi sono presi pari pari dalle pagine. Qui Claire si reca all'Ospedale per la prima volta, accompagnata da Murtagh. Al contrario del romanzo, qui Claire non è accompagnata da Mary Hawkins. Al minuto 22.57 siamo a pagina 213 con l'incontro con Madre Hildegarde, al minuto 23:15 siamo a pagina 214 con Madre Hildegard che incarica Claire di compiti semplici e umili. Al minuto 23:53 siamo a pagina 216 con la scena in cui Claire visita la donna malata di diabete. Al minuto 22:44-22:56 a pagina 219 con l'entrata in scena del mitico Bouton.

Inizio minuto 25:41 - fine minuto 29:31
Al bordello, Charles, Jamie e Duvernay parlano dei soldi necessari alla causa e il Principe confessa di avere già un'importante finanziatore, ma lo aveva tenuto nascosto anche a Jamie.

Inizio minuto 29:32 - fine minuto 36:30
Jamie torna a casa e cerca Claire, che è ancora all'Ospedale. Quando lei torna discutono perché Jamie non vuole che Claire rischi di prendersi delle malattie, mentre Claire sostiene di aver bisogno di occupare la giornata e sentirsi utile. Al minuto 30 circa siamo a pagina 217 anche se in realtà nel romanzo non litigano sul serio, hanno un semplice scambio di battute.

Inizio minuto 36:31 - fine minuto 40:25
Jamie torna al bordello dove vede il piccolo Fergus rubacchiare. Decide di prenderlo con sé e di sfruttare la sua abilità per rubare la corrispondenza di Charles. Al minuto 36:31 circa siamo a pagina 227, dove Jamie spiega a Claire come si è imbattuto in Fergus.

Inizio minuto 40:26 - fine minuto 43:03, pagine 225, 226
Jamie porta a casa Fergus e Claire li vede. Viene spiegato il piano di Jamie.

Inizio minuto 43:04 - fine minuto 46:26
Piccola scena riassuntiva, con la voce di Claire fuoricampo che spiega la routine e dove si vede Fergus che ruba le lettere e Jamie che divide il suo tempo tra trascriverle e intrattenere Charles. Nella scena successiva, Jamie e Murtagh aprono una lettera che è, in realtà, uno spartito. Non riescono a decifrarla.

Inizio minuto 46:27 - fine minuto 48:41 - pagine 220, 221, 222
Abbiamo la scena fedelissima del paziente con l'infezione alla gamba.

Inizio minuto 48:42 - fine minuto 49:09, pagina 257
Jamie va all'Ospedale per avere l'aiuto di Madre Hildegard nella lettura di una lettera di Charles dove il messaggio cifrato è in musica.

Inizio minuto 49:10 - fine minuto 51:18, pagine 259, 260, 261, 262, 263.
Madre Hildegard riproduce lo spartito e Jamie e Claire capiscono qual'è il modo per decifrare il codice. Sembra che tutte le scene con Madre Hildegard siano state prese direttamente dal romanzo, per fortuna per noi.

Inizio minuto 51:19 - fine episodio.
Jamie, Claire e Murtagh cifrano il codice e scoprono che un certo S. ha stanziato una somma considerevole per Charles. Infine capiscono che è il Duca di Sandringham.

E questo è quanto. Se ci fate caso nella sequenza minuti e pagine, queste sono spesso sballate. Praticamente sono saltati da un punto all'altro prendendo un pochino di qua, un dialogo di là, un dettaglio dall'altra parte, per creare una scena che fosse in parti uguali fedele e nuova. C'è poco da dire, sono stati bravissimi e sicuramente hanno avuto un team con la memoria da elefante. Ci vuole un sacco di tempo e di pazienza per fare i collegamenti e io non ne ho perciò spero mi perdoniate se mi sono persa per strada pezzettini che avrei dovuto inserire.

Nel frattempo vi lascio con questo mini video per farvi capire come sto messa. Siamo solo alla terza puntata e la mia copia di L'Amuleto d'Ambra sembra passato sotto un rullo compressore.


Alla prossima puntata!

0 commenti: