martedì 17 maggio 2016

Lunga Vita a Re Luigi XV

Lionel Lingelser interpretarà anche un re onnipotente nell’attuale stagione di Outlander, ma certamente non si sta montando la testa per questo. E’ difficile immaginare re Luigi XV che si scusa per qualsiasi cosa, ma dopo solo pochi secondi della nostra intervista, Lingelser dice, "Mi scusi per il mio inglese. A volte non trovo le parole giuste. Non sono bravo".
Al contrario! Come l'uomo che ha fatto inginocchiare Black Jack la settimana scorsa, e ci ha fatto ridere fino alle lacrime mentre lui sedeva sul suo, ehm, trono di fronte ai suoi più importanti consiglieri e amici, Lingelser ha dimostrato ai fan di Outlander che è tutt'altro che "non bravo."

Quanta conoscenza aveva di Outlander prima di ottenere il ruolo?
Prima del provino, non conoscevo affatto né lo spettacolo né i libri. Avevo solo sentito parlare del successo dello spettacolo negli Stati Uniti quando sono andato a fare il provino per ottenere il ruolo. E’ stato tutto una grande sorpresa per me - lo spettacolo, quanto questo sia buono, quanto i libri siano buoni, ciò che accade ad ognuno di noi ma soprattutto i fan ed il loro massiccia quantità.
Dopo essere stato scritturato, ho letto il libro. Prima di allora, per me era importante soloassaporare la scena che dovevo provare nell’audizione. Ma dopo che il mio agente mi ha chiamato ho iniziato a leggere tutti i libri da Diana. Quindi ho scoperto la prima stagione.

Che scena ha letto per l'audizione?
E' stata una scena con Caitriona quando il re le parla molto, molto da vicino. Lei viene a Versailles. Non è ancora andato in onda. Quindi non dovrei parlarne più. E' nell'episodio 7.

Come è cambiata la vita da quando è entrato a far parte di uno spettacolo tanto amatoe con un gruppo di fan così appassionati?
Non ho mai interpretato alcun ruolo che fosse così amato. I fan sostengono così tanto lo spettacolo. Fanno saltare in aria il mio account Twitter. Dicono cose carine e discutono della mia faccia da bambino.

Lei interpreta una figura storica, il re Luigi XV. Ha fatto molte ricerche su di lui?
So alcune cose perché io sono francese ed è mia storia, ma ho anche letto dei libri sulla vita di Luigi. Non è stata la fonte principale per il mio lavoro, ma la uso a volte. Ho letto un libro francese scritto dal domestico. Come si dice in inglese? Servo, credo. Conoscevano molte storie private e ho imparato molto sui suoi rapporti con le sue amanti e con le donne in generale. 


Il nostro primo incontro con il re avviene mentre lui è seduto sulla toilette, alle prese con una forte costipazione. E’ stato imbarazzante o divertente girare quella scena?
E' stato molto interessante avere questo genere di primo approccio con il pubblico. Sono seduto sulla toilette di fronte a tutte queste persone e questo non mi è mai capitato a me, come Lionel, prima. Non vado alla toilettedavanti ad un pubblico. Ma quello era un giorno come tanti per re Luigi. Era probabilmente il modo in cui iniziava la maggior parte delle sue giornate. Ma quella scena è stata difficile perché Sam e tutti gli altri continuavano a ridere. Finalmente dopo molte volte, Sam e gli altrisi sono concentrati abbastanza intensamente così da poter andare oltre le facce e i rumori. La difficoltà maggiore è stata per il cameraman. E' stato orribile per lui. Mi farebbe molto ridere vedere le loro facce.

Ho letto che la prima scena che lei ha girato per lo spettacolo è stata un'interazione tra Claire, Jamie, Black Jack e lei, una scena brillante e molto importante nellatrama dello spettacolo. Mi raccontacome sono andate le riprese quel giorno?
Quello è stato il mio primo giorno sul set con i tre personaggi principali. Ero rimasto molto colpito da loro perché avevo visto la prima stagione e loro eranodavvero bravi. Ero lì in giardino con loro. E'stato così divertente e bello. Era una scena importante. Era la prima volta che Jack Randall si inginocchiava di fronte ad altre persone. Non lo avevano mai visto così, è stato umiliato.

Non molte persone avevano messo Black Jack al suo posto, anche se molti avrebbero voluto farlo.
Ebbene io sono il re. Ci si deve inchinare dinanzi a me. Io ho il potere. Non lo avrei mai immaginato, ma i fan hanno gradito molto. Questo fine settimana ho guardato il mio Twitter e sono stato così sorpreso di scoprire quanto la gente fosse contenta di vederlo sconfitto. La gente aspettava che questa scena accadesse. Ma non immaginavo quanto intensamente la aspettassero. Le persone hanno postato dei video sul mio Twitter e dicevano cose [del tipo] "Tu sei il mio eroe. Hai messo Black Jack in ginocchio." La gente non lo ama. 


Sei preoccupato, sapendo cosa succederà nell'episodio 7, che la gente ami di meno il tuo personaggio?
Sì, penso che saranno felici ed allo stesso tempo tristi per quello che succederà. Forse la prossima settimana non sarò più lo stesso eroe. Ci ho pensato quando giravo con Caitriona la scena del momento in cui viene da me per chiedermi qualcosa. Lui non può evitare di fare ciò che deve. Lui è il re. Io credo che lui sia per lo più gentile. Credo di apparire gentile con la mia faccia da bambino. Il direttore del casting ha pensato che sarebbe stato interessante scritturare qualcuno con la mia faccia da ragazzino per interpretare l’uomo con il più grande potere, mettendomi di fronte a Caitriona e Jamie il grande Highlander. Io non posso cambiare la storia.

Lui sembra sempre molto interessato a Claire. Cosa pensi che veda in lei? E'solo perché che lui è un donnaiolo e lei è una novità?
Sì, lui amava avere donne nuove e Claire è una donna bella ed intrigante. In più, lui sente le storie e sa della Dame Blanche.

Così apprendiamo in questo episodio che il Re vuol vedere scorrere il sangue di coloro che praticano la magia nera, e questo avverrà nel prossimo episodio. Ci può anticipare qualcosa?
Sì, invito Claire nella mia camera e nella cripta a Versailles. Ho bisogno che lei mi aiuti con alcune persone sospettate di praticare la magia e le arti oscure. Lei non è felice a questo proposito. Ha anche da chiedermi un favore.

Quale attore non francese ha il miglior accento francese? C'è stato un momento divertente di qualcosa che si è,per così dire, perso nella traduzione?
E' stato molto diverso sentirli parlare francese. Erano molto diversi dagli attori francesi. Caitriona parla molto bene il francese. Capiva il francese ed aveva l'accento migliore perché ha lavorato molto in Francia come modella. E' stato molto divertente sentire Sam parlare francese. Ha fatto uno sforzo davvero grande. E’ stato così tenero, così carino sentire le parole francesi pronunciate con l'accento scozzese. Mi ha detto che era difficile per lui per imparare. E io non dovrei dire nulla perché il mio inglese è terribile. Stanley [Weber, che interpreta Le Comte St. Germain], è molto più bravo con l’inglese. Questa era la seconda volta che lavoravo in lingua inglese e la prima in cui recitavo nel 18° secolo. Ho avuto un traduttore che mio ha aiutato e anche un maestro di inglese che ha aiutato tutti noi a parlare l’inglese, come lo si parlava nel 18° secolo. Questo è stato molto molto utile per me. E'stato bello anche perché c'erano molti attori francesi come Stanley e Claire Sermonne [Louise de Rohan]. Li conoscevo già.

Se potesse viaggiare nel tempo come Claire, dove e quando andrebbe?
Umm. Questa è una bella domanda. Forse mi piacerebbe andare al tempo dei Maya. In Messico sulle montagne. Loro sono completamente connessi con il sole e le stelle e la natura, e sapevano molte cose sulla tecnologia prima ancora che arrivasse la tecnologia moderna. Penso che sarebbe interessante.

A condizione di tornare indietro nel tempo sempre come potente. Perché avevano come gioco una sorta di basket in cui i perdenti venivano sacrificati.
Spaventoso. Sì. Avrei dovuto essere il re. Conosco [cosa significa avere] il potere ora.



Traduzione di VeroNica

0 commenti: