giovedì 28 aprile 2016

La vendetta di St.Germain

Claire Beauchamp Fraser di Outlander ha davvero molti nomi: "Sassenach", "Lady Broch Tuarach" e "Madonna" sono tra i favoriti. Ma Stanley Weber, che interpreta il cattivo Conte di Saint Germain nel dramma storico della Starz, ne ha un altro da aggiungere alla lista:
"E' 'la benzina della sua rabbia' " dice a TVLine anticipando la puntata di questa settimana, che vede l'aristocratico francese coinvolto in diversi scontri con i Fraser. "Claire e Jamie lo fanno arrabbiare ed infuriare. Lo stuzzicano, sicuramente."
L'attore francese è apparso in Outlander nella prima puntata di stagione, quando Claire ha dichiarato apertamente la sua diagnosi di vaiolo per un marinaio, cosa che ha portato alla distruzione della nave di St. Germain - e del costoso carico che portava.

"Quando vede il suo vascello bruciare, è un impatto enorme. Ed è a causa sua", dice Weber. "D'altra parte, che non è un tipo facile da affrontare. E' davvero concentrato sui propri scopi, cioè di salire e raggiungere la vetta della corte, arrivando vicino al re ed avere dei ricchi affari. Non appena i Fraser arrivano, sono una minaccia. E lui si occupa delle minacce in un modo radicale".
Come radicale? Diciamo solo che la puntata di Sabato vedrà coinvolto un veleno, un attacco violento e un inaspettato ospite ad una cena organizzata da Jamie e Claire. Ma ci si può forse aspettare qualcosa di meno da un personaggio basato su una figura storica realmente esisita che si dice si dilettasse con l'alchimia scatenando illazioni sulla sua immortalità?
Weber osserva che la singolarità di St. Germain - e la mancanza di informazioni sulla sua vita privata - "dà moltissima libertà e spazio per creargli una storia di base e immaginare molte cose su di lui...mantenendolo molto misterioso, una cosa buona per il pubblico e un bene per le persone che lo circondano, perché non sanno mai ciò che farà dopo".
Soprattutto se un po' di  quel Comte non-assassinabile ha un qualche fondo di verità...a proposito, il padre di Weber, l'attore Jacques Weber, ha condiviso una storia divertente con il figlio.

"Quando gli ho detto che avrei interpretato il personaggi di Le Comte St. Germain, gli ho chiesto 'Hai sentito parlare di lui?'", ricorda Weber. "Lui era tipo, 'Oh sì, ho incontrato quel ragazzo.' E ho risposto, "Cosa stai dicendo?!"
Alla fine ha scoperto che qualcuno che dichiarava di essere St. Germain, si è presentato a Weber senior in una discoteca 16 anni fa. "Ho pensato, 'Questo è interessante,' " dice l'attore, ridendo.
[x]

0 commenti: