mercoledì 17 febbraio 2016

Sam Heughan, dal teatro giovanile alla fama

Sam Heughan spera di ispirare la prossima generazione di attori talentuosi scozzesi incoraggiando i ragazzi sui network.
Come star della serie TV di successo mondiale Outlander, Sam Heughan ha il mondo della recitazione ai suoi piedi.
Ma, lungi dal lasciarsi trasportare dallo sfarzo e dalle trappole della fama, originario del Dumfries e Galloway, Heughan torna alle sue radici in qualità di patrono del Youth Theatre Arts Scotland (YTAS).
Insieme a Kenny McGlashan, amministratore delegato dell'YTAS, sta cercando di ispirare i giovani scozzesi a farsi coinvolgere nel mondo delle arti.
Prima di ottenere il ruolo in Outlander, Heughan era coinvolto in diversi aspetti del teatro giovanile di Edimburgo dove venne incoraggiato a fare domanda per entrare nella scuola di recitazione.
"Quando andavo a scuola, mi sono iscritto al Lyceum Youth Theatre e ha fatto presa", spiega. "Solo essere lì nell'edificio e assistere agli spettacoli, mi sono reso conto che c'era qualcosa che amavo molto, così mi sono diretto verso la via artistica. Ho fatto un po' di Traverse dove ho lavorato con loro durante il festival e mi sono reso conto abbastanza presto che non ne ero tagliato, ma il teatro giovanile mi ha dato una comprensione di come sia il teatro e la comunità coinvolta, e mi ha permesso di incontrare molti amici."
La convinzione che l'accesso alle arti non dovrebbe essere limitato al luogo in cui si vive o alla propria capacità di partecipare è il cuore di ciò che l'YTAS sta facendo. Una recente indagine da parte del gruppo ha rilevato che circa il 60 per cento dei suoi 100 membri offrono le loro abilità per meno di 5 sterline e anche gratuitamente, e quasi tutti offrono borse di studio alle persone per partecipare.
"Penso che non ci debba essere la percezione che bisogna avere soldi e devi appartenere alla classe media, quando in realtà ci sono molte attività recitative giovanili", ha spiegato Kenny.
"Il Youth theatre non è solo un bambino precoce che vuole cantare e ballare davanti alla gente", aggiunge Sam. "E' per tutti; si tratta di una comunità, si tratta di essere supportati dal gruppo. Si imparano le varie competenze, non solo a recitare, ma anche tutti gli altri aspetti. Come lavorare nel settore televisivo, cinematografico e teatrale."
Prima di raggiungere lo status di star per il ruolo di Jamie Fraser in Outlander, che Sam descrive come "una storia d'amore e d'avventura con il viaggio nel tempo", nel 2002 è stato nominato per il ruolo di David Greig in Outlying Islands, è apparso in Midsomer Murders e nelle soap della BBC Doctors e River City. Ho avuto la fortuna di essere uno dei più vecchi in quel particolare anno così mi hanno usato un paio di volte nei loro spettacoli principali, così ho avuto modo di incontrare molti attori e molta gente a cui mi ispiravo", ricorda.
Attribuisce gran parte del successo di tutta nella sua carriera e nei suoi giorni alla scuola di recitazione alla sua partecipazione al teatro giovanile.
"Ho subito avuto modo di imparare chi era coinvolto nell'industria scozzese, chi gestiva quale teatro e mi ha dato un'idea di come funzionasse il business. Mi ha dato le competenze tipo il come essere al centro del palcoscenico, come lavorare sulla mia voce o come prepararsi per un ruolo - sono piccole cose che si imparano, ma quando sono arrivato alla scuola di recitazione ho capito che mi stavo preparando bene per questo mondo."
"Credo che ciò che mi piacerebbe far capire è che partecipare al teatro giovanile, è una via per maggiori prospettive di carriera", dice del suo ruolo di sostenitore.
Esiste un'intera comunità e stile di vita intorno al settore artistico scozzese, dal teatro alla televisione al cinema. Ciononostante, incoraggiare le persone a parteciparvi è uno degli ostacoli che Sam e Kenny devono superare. "Le persone possono entrare a qualsiasi livello e progredire come preferiscono", spiega Kenny.
Nella conduzione verso lo Scotland's Year of Young People nel 2018, l'YTAS mira a giocare un ruolo importante e d'ispirazione, cosa che non può avvenire senza finanziamenti. Kenny ritiene che una delle maggiori sfide per il futuro siano i finanziamenti delle istituzioni locali. "Negli anni a venire dovremo far capire alle istituzioni locali che si tratta di un sostegno davvero vitale, non è solo bello averlo, ma avrà un impatto sui nostri giovani e sulla comunità se quel sostegno verrà a mancare".
L'YTAS è una delle Creative Scotland's Regularly Funded Organisations (Organizzazioni scozzesi regolarmente finanziate) fra il 2015 e il 2018 e riceve poco meno della metà del suo fatturato annuo dall'ente artistico per le sue spese vive. Oltre a questo, un 25% arriva dai progetti giovanili e un altro 25% dalle raccolte fondi.
Un generoso gruppo creato dai fan di Sam, chiamato Heughligans, ha raccolto più di 19.000 dollari (circa 17.000 euro) attraverso una pagina di JustGiving, in supporto all'YTAS. La loro generosità non è passata inosservata agli occhi della star che li descrive come "magnifici e di grande supporto".
Anche se mancano ancora alcuni anni prima del Year of Young People, qualcosa di molto speciale sta accadendo nella loro comunità e Kenny crede che sia collegata col referendum sull'indipendenza del 2014. Dice: "Abbiamo visto i giovani molto più impegnati nel far sentire la loro voce e le loro idee politiche da quando c'è stato il referendum. C'è qualcosa di molto interessante dietro a tutto questo, c'è qualcosa di davvero speciale che sta accadendo proprio ora riguardo alle arti giovanili e sarà molto interessante vedere fra 20 anni che impatto avrà sul teatro giovanile, sulla realizzazione di film e anche sull'industria televisiva."
Sam aggiunge; "La Scozia sta prosperando nei settori cinematografico e televisivo. Conosco alcune grosse produzioni che stanno per venire qui e penso che se riusciremo a coinvolgere dei giovani nel settore, in futuro ne vedremo i vantaggi."
Lo Youth Arts Theatre Scotland è stato creato nel 2004 e contava 28.500 giovani e 1.800 volontari che adesso sono coinvolti in attività teatrali giovanili per tutto il Paese. Il prossimo mese di novembre, il gruppo lancerà il Chrysalis Festival al Traverse Theatre di Edimburgo per fare da vetrina a talenti emergenti, animare dibattiti di critica e sfidare la percezione del teatro da parte dei giovani.

[x]

0 commenti: