giovedì 18 febbraio 2016

La seconda stagione di Murtagh

***ATTENZIONE SPOILER***

Tra i tanti personaggi di Outlander che abbiamo incontrato nella saga, sia letteraria che televisiva, sicuramente uno di loro ci è entrato nel cuore: Murtagh!
Il padrino di Jamie si è guadagnato un posto speciale nella storia e negli animi dei fans e chi ha letto i libri ne conosce il destino, ma il nuovo trailer della seconda stagione di Outlander (che tornerà sugli schermi in America il 9 aprile) ha dato a tutti i Murtagh-Addicted la speranza che la storia del leale scozzese abbia preso una svolta diversa. 

A bloccare però questa possibilità ci ha pensato la stessa Diana che ha spiegato il perchè il destino di Murtagh non possa essere diverso...

Non sarebbe impossibile (far sopravvivero Murtagh), ma occorrerebbero moltissimi cambiamenti per far funzionare le cose, e nel complesso, non è una buona idea. Per prima cosa, tutta la vita post-Culloden di Jamie è plasmata sulla sua grandissima solitudine e sull'isolamento. Se Murtagh vivesse con lui nella grotta e come suo sopporto, eviterebbe parecchie strutture drammatiche...come Jamie che si consegna per riscuotere la taglia sulla sua testa; assumere il comando in qualità di leader dei prigionieri ad Ardsmuir.
La maggior parte di quello che fa durante questo periodo è da lupo solitario e non come metà di un rapporto di fratellanza.

Rassegnamoci Sassenachs, il destino del nostro amato Murtagh per quanto triste sia, ha un perchè importante e un'influenza sulla vita di Jamie che non si può sostituire in nessun modo.

0 commenti: