martedì 9 giugno 2015

Outlander S2: cast e spoiler

Colpi di scena originali e una regia più complessa attende la seconda stagione di Outlander.

L'attesissima seconda stagione della serie di successo targata Starz, Outlander debutterà nel 2016, ma la produzione della serie è già iniziata. Ci sono già stati anche i primi annunci del nuovo cast.
[Comte St. Germain e Jared Fraser]
Audrey Brisson, attrice di teatro consolidata, si unirà al cast di Outlander nella Stagione 2. Il suo ruolo sarà quello di suor Angelique, una suora di L'Hopital des Anges a Parigi.
Nel secondo libro della serie di Diana Gabaldon, Dragonfly in Amber (L'amuleto d'ambra + Il Ritorno), Claire passerà moltissimo tempo a L'Hopital Des Anges come volontaria. Anche se ci sono stati alcuni cambiamenti tra la serie tv e la serie di libri, gli elementi più importanti che caratterizzeranno la storia sono rimasti gli stessi.
Il ruolo della Brisson è considerato un ruolo di guest star, ma potrà anche evolvere in qualcosa di più durante i lavori della serie. Sappiamo che ad un certo punto Claire passerà dall'essere una volontaria ad essere una paziente, quindi dovremo aspettare e vedere come progredirà il suo ruolo.
In un'intervista, il produttore esecutivo Ron Moore ha fornito alcuni dettagli che riguardano la prossima stagione. Sappiamo che la fine della prima stagione corrisponde alla fine del primo libro, cosa che potrebbe influenzare la regia dello spettacolo.
"Il piano generale è cercare di fare una stagione per ogni libro." ha detto Moore. "Alcuni dei libri sono più corposi di altri, quindi abbiamo avuto delle conversazioni tipo, 'beh, sai, ad un certo punto abbiamo dovuto dividere un libro in due stagioni,' ma in questo momento non siamo ancora a quel punto quindi il piano è quello di fare tutto 'Dragonfly in Amber' nella Stagione 2."
Moore ha continuato dicendo che il secondo libro è più complesso del primo quindi sarà necessario adattarlo in modo diverso per la produzione televisiva. Ciò significa che dovranno apportare alcune modifiche così che sullo schermo possa esserci un senso, ma i disordini politici non mancheranno.
"Ci saranno colpi di scena che non ci sono nel libro", annuncia Moore.

[x]

0 commenti: