martedì 14 aprile 2015

Dalle pagine allo schermo: sesta puntata. The Garrison Commander

Cari i miei Outlanders, questa puntata è stata per me una sofferenza.
Mi sento quasi in colpa a dirlo...ma The Garrison Commander è - per ora - la puntata più noiosa in assoluto. Arrivare alla fine è stata una vera prova di forza.
Solo il pensiero della settima puntata mi ha dato l'energia per seguire l'episodio con la stessa attenzione sullo schermo e sul libro.


Naturalmente, come si può immaginare, ogni puntata ha sia la funzione di raccontare il romanzo, sia di rendere la storia di immediata comprensione a tutti gli spettatori, presentando dei personaggi che - in teoria - non hanno così tanto spazio, o personaggi che emergono dalle pagine in modo indiretto, senza scene così importanti e lunghe.

E' il caso di Black Jack Randall, personaggio chiave e protagonista indiscusso di questo episodio. Chi conosce il romanzo avrà ben poca simpatia per questo anti-eroe e un livello di sopportazione piuttosto bassa di fronte alla massiccia dose di BJR. La mia insofferenza per la puntata non è dovuta, però, al nucleo dell'episodio, quanto al ritmo lento, alle scene inventate di sana pianta che hanno ben poca importanza nel romanzo e che, invece, qui diventano portanti e collegano ad altre scene che hanno un unico scopo: introdurre Jack Randall.

Diciamo che me lo sono fatta andare bene, ho accettato questo episodio perché non c'è altra scelta e perché, nonostante non mi sia particolarmente piaciuto, la seconda parte è fatta dannatamente bene.

Veniamo, quindi, ai dettagli dei post-it fucsia.

Perdonate la mancanza di ordine, mi limito a presentare le scene così come sono riuscita a seguirle. E' stato moooolto difficile.

L'inizio della puntata è a pagina 232 alla riga 9.
Ovviamente questa scena è ampiamente adattata: Claire e Dougal si recano a Fort William ma, invece di seguire il romanzo, la scena portante della prima parte è il banchetto dei vari militari con Lord Thomas, Claire che diventa loro ospite in quanto inglese e Dougal che viene allontanato come un semplice servo.
Fine minuto 25:30 pagina 234 riga 15
Senza pause inizia subito la scena dell'interrogatorio di Black Jack a Claire, con un'altra scena flashback di Frank.
Al minuto 28 pagina 236 Claire si inventa la scusa affair of the heart, la questione di cuore, mentre Randall si mette a disegnare il suo ritratto sul tovagliolo.
La scena prosegue con un altro flashback, questa volta è una scena veramente accaduta: Randall frusta Jamie a Wentworth, che nel romanzo viene raccontata da Dougal.
Minuto 46 pagina 237
Randall chiama il Caporale Hawkins e lo costringe a picchiare Claire, che viene poi salvata dall'intervento di Dougal.

Minuto 49:39 pagina 240
Dougal e Claire si allontanano da Fort William a cavallo e si recano alla fonte di St. Ninian.
Fine minuto 51 pagina 251

Minuto 52 pagina 250
Dougal informa Claire di aver trovato un espediente per evitare che Randall la perseguiti nuovamente: sposarla a Jamie.

Minuto 53:38 pagina 254
Claire parla con Jamie del matrimonio e, per fortuna, il bellissimo diagolo tra loro due viene ripreso fedelmente dal romanzo.
Fine episodio pagina 255
Con grandissima fatica, arriviamo alla fine dell'episodio. Fatto benissimo, per carità, ma fin troppo adattato per i miei gusti: mi chiedo ancora l'utilità di alcune scene.

Bene, ci siamo lasciati alle spalle il peggior episodio so far e non vedo l'ora della prossima settimana perché ci sarà la puntata del matrimonio! Pronti? Io di brutto!

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Pronte si! ^_^ Grazie per i tuoi preziosi confronti libro/serie

Miraphora ha detto...

Grazie a te! ^_^