venerdì 16 gennaio 2015

Una chiacchierata con Sam Heughan

Mentre Outlander non tornerà con la seconda metà di stagione fino al 4 aprile, Connie di Parade ha recentemente avuto l'opportunità di sedermi a chiacchierare con Sam Heughan, che interpreta Jamie Fraser al fianco della Claire Randall di Caitriona Balfe.
Questa serie sulla cresta dell'onda è basata sui popolari romanzi scritti da Diana Gabaldon. La prima stagione copre il primo libro della serie che ha lo stesso titolo. Quando le è stato chiesto se fosse in grado di separare gli attori dai personaggi, la Gabaldon ha risposto, 'Oh bè, Caitriona e Claire, sono sempre stata in grado di mantenerle separate. Ma lui (Sam Heughan) è un continuo sfarfallio per me."
Per i fans che non hanno letto la serie, cosa devono aspettarsi nella seconda metà di stagione?
Per i fans che non hanno letto il libro? Cosa stanno aspettando?! Dovrebbero leggerli! Wow!

O cosa puoi rivelare, dovrei dire.
Inizia in modo forte. Onestamente, diventa sempre più intenso e sempre più dark. Cominciamo con il punto di vista di Jamie, così potete vedere come salva Claire da Black Jack. Il loro rapporto è messo ulteriormente alla prova e stimolato in tutti i successivi episodi. Tocca davvero dei luoghi oscuri. E ne vengono a capo la maggior parte delle volte. Si mettono costantemente alla prova l'un l'altra. Quella relazione meravigliosa e romantica che abbiamo messo in piedi nell'episodio 7...stanno lottando per tornare a quel punto, ma sorgono diverse sfide. 

Cosa è più difficile da girare – una scena di battaglia o d'amore?
Io amo le scene di lotta. Mi piacciono le cose d'azione. È grandioso. Non è difficile ma molto fisico. Le scene intime sono sempre difficili. Vogliamo renderle nel modo giusto. Non vogliamo fare del...porno soft, delle oscenità o cose del genere. Vogliamo che quello faccia fare un salto in avanti alla relazione. Ma vogliamo anche che sia sexy. Non vogliamo solo mostrare pelle nuda, vogliamo che siano sensuali e intimi – ed è questa la sfida, penso. Sono molto fortunato, lavoro con lei (fa un gesto verso Caitriona Balfe che è a qualche tavolo più in là.)
 
Voi due sembrate avere molta complicità.
Bisticciamo costantemente. Non andiamo per niente d'accordo. No, lei è meravigliosa. È una ragazza fantastica. 

Chi è il burlone sul set?
Umm, non abbiamo proprio tempo di fare scherzi. Abbiamo un programma molto impegnativo, ma  devo dire che gli Highlanders sono divertenti. Duncan Lacroix, che interpreta Murtagh, è un vero personaggio. Tutti si divertono quando lui arriva sul set. Vogliamo tutti sapere cosa si inventerà, perché è abbastanza pazzo. È una persona adorabile. Sì, ridiamo e scherziamo sempre. E anche Graham MacTavish, che interpreta Dougal, è una persona meravigliosa. Sai, usciamo spesso in gruppo. Andiamo al pub o a cena. È bellissimo.

Quando comincerete a girare la seconda Stagione?
Inzieremo verso maggio...in primavera.

Diresti che questo è il ruolo più stimolante che tu abbia interpretato finora?
Sì, sì e no. Ogni ruolo ha le sue sfide. Gli ultimi episodi dello show erano probabilmente i più intensi, emotivi e fisici che io abbia mai girato. Ogni lavoro è diverso. Ogni lavoro di teatro, ogni lavoro alla Tv ha le proprie sfide.
Durante il panel dei TCA, ad Heughan viene chiesto delle protesi con le cicatrici che porta sulla schiena nei panni di Jamie Fraser.
E' notevole. Lo è davvero. L'abbiamo realizzata a Londra. C'era tutto  il cast. Poi, il giorno delle riprese, avrebbe probabilmente richiesto circa 2 ore, un'ora e mezza. Ci sono volute tre ore. Abbiamo un fantastico makeup team, e l'hanno fatto anche piuttosto velocemente. E ci sono riusciti, si muoveva con il corpo. Abbiamo passato molto tempo a rotolarci sul pavimento, vero Caitriona? Quindi si è un po' danneggiata, ma fino a quel momento, è andata bene. E penso che abbiano fatto un lavoro fantastico. E nella seconda parte dello show, Jamie viene ferito parecchio volte, specialmente negli ultimi due epiosodi. E noi abbiamo delle protesi quasi per tutto il corpo. È piuttosto pazzesco. E penso che appariranno eccellenti e abbastanza scioccanti. 

Un amico e fan di Outlander mi ha parlato della tua sfida del fitness. (Il volto di Heughan si illumina quando la menziono.)
Sì, l'ho fatta!

Ti piacerebbe parlarne e dirci come i fans possono partecipare?
Mi piacerebbe molto! Si chiama My Peak Fitness. È una collaboarazione con Fight Camp Glasgow, che è una società di personal trainer a Glasgow, la Bear Strenght Company, che è una società di vestiario in Galles e la Leukaemia & Lymphoma Research, l'associazione benefica per il cancro al sangue. Praticamente, volevo condividere il mio amore per lo stare all'aperto. Vivendo e lavorando in Scozia, io amo scalare, camminare...volevo qualcosa in cui tutti potevano essere coinvolti e che tutti potevano fare, senza che ci si preoccupi del dove ci si trova nel mondo, in modo da poter raccogliere fondi per beneficenza e anche per creare una comunità. Così abbiamo creato My Peak Fitness Challenge. In pratica, ti iscrivi e scegli il tuo obiettivo – che può essere una passeggiata nel parco, o fare le scale ogni giorno al lavoro, o scalare una montagna, o andare in bicicletta lungo il fiume – qualsiasi cosa, ovunque vi troviate, raggiungete il vostro obiettivo.
Noi pubblicheremo i video dell'allenamento, ma sono tutti classificabili – quindi non importa a che livello lo facciate – sarete in grado di farlo, basterà alzare o abbassare il livello. Noi daremo dei consigli sulla salute e creeremo una sorta di community su Twitter, facebook e speriamo anche di raccogliere soldi per beneficenza.

Quindi c'è un sito internet?
C'è. Se andate su bearstrength.co.uk/mypeakfitness. O su Facebook è My Peak Fitness o Twitter, è @MyPeakChallenge
Se vi iscrivete, avrete una t-shirt e accesso ai video di youtube. È tutto molto organizo. Stiamo cercando di lavorare con la beneficenza ma in modo da poter incoraggiare la gente ad essere più attiva e a stare all'aperto, per supportarsi gli uni con gli altri. I fans, hanno accolto bene l'iniziativa finora. Sono stati grandi. E stiamo anche realizzando qualche altra cosa. Voglio fare qualche sorpresa, sì.
Il 14 e 15 marzo ci sarà il Challenge Weekend. Lì è dove si completerà la sfida, si condivideranno i risultati con gli altri. Si posta una foto in cima alla montagna, o in bicicletta, o in cima alle scale. Dovrebbe essere divertente!

Avrà la durata di un anno o terminerà a Marzo?
Bè, vedremo! Quello che ci piacerebbe fare è che magari una volta raggiunto l'obiettivo si possa provare a continuare in qualche altro modo. Potremmo lanciare nuove sfide in futuro – ho un paio di idee per gruppi di sfide in cui le persone possano incotrarsi nel Regno Unito o in America che sia per scalare una montagna a Edimburgo o a LA sarebbe per camminare per il Runyon Canyon tutti insieme. È un bel modo per le persone per stare insieme e supportarsi.

Ti stai godendo il tempo mitico qui fuori?
Non vedo l'ora di uscire, è bellissimo!

E altri progetti ai quali stai lavorando?
A dire il vero girerò un film qui a LA, a febbraio. Un film indipendente chiamato, “When the starlight ends” scritto e diretto da Adam Sigal. È un adorabile piccolo film moderno che parla della fine di una relazione – è una commedia bellissima, sentimentale. Sono abbastanza eccitato.

Interpreterai un americano o uno scozzese?
Un americano.

Hai lavorato sull'accento americano?
Sì, penso di aver bisogno di lavorarci un po' su.

Caffè o tè?
Caffè. Sempre. Tantissimo. Nero.

Canzone o band preferita?
Wow! Se andassi sul mio twitter, vedresti che sono un grande fan di We Were Promised Jetpacks. Li ho visti in San Francisco un paio di mesi fa, proprio prima di Natale. Sono una band scozzese e sono grandiosi. Canzone preferita? (fa una pausa e io suggerisco che forse la canzone tema di Outlander potrebbe essere la sua preferita?) Amo la musica scozzese, quindi sì qualsiasi cosa di tradizionale.

Il libro che stai leggendo in questo momento.
(Ridacchia) L'amuleto d'ambra!

Serie Tv preferita?
Adesso, è The Knick. Ce lo stiamo godendo. Sorprendente.

Prima cotta famosa?
Forse Michelle Pfeiffer in Batman,
Il secondo libro avrà il via dalla Starz e comincerà a girare in primavera. La Starz manderà in onda un intera minuto del prossimo episodio nella serie Black Sails alla sua Premiere, il 24 gennaio.

0 commenti: