martedì 9 dicembre 2014

Il miglior nuovo show del 2014 di VanityFair

...non poteva non essere Outlander ;)


L'adattamento della Starz di una popolare serie di libri su una testarda infermiera catapultata indietro nel tempo dal dopoguerra del 1940 al 18°secolo in Scozia, era una proposta rischiosa. Lo spettacolo non solo doveva soddisfare un gruppo di fans più che appassionato, ma doveva anche piacere ad un pubblico più vasto con uno spettacolo multi-genere che avrebbe potuto portare la Starz nella programmazione a fianco di alcuni degli altri canali via cavo. 
La prima stagione tecnicamente non è finita - la seconda metà tornerà ad aprile, una strana decisione presa per ragioni misteriose. Ma da quello che si è visto, Outlander è ancora il più grande successo creativo della Starz, una forte recitazione, una serie coscientemente scritta che è un insieme di politica e storia d'amore super-sexy, mistero e responsabilità. Si tratta di uno strano mix di toni e stili, ma tutto si fonde insieme piuttosto bene. 
Guadagna punti soprattutto con la favolosa Caitriona Balfe, che interpreta la nostra eroina con profondità e intelligenza, e di Sam Heughan per, sai, tutto quanto.

0 commenti: