mercoledì 4 maggio 2016

Q&A con Stanley Weber

...il nuovo nemico francese di Sam e Claire.

**ATTENZIONE:
potrebbero esserci degli spoiler
della quarta puntata 'La Dame Blanche'**

Abbiamo sempre pensato che qualcuno che si presenta non invitato ad una cena attentamente pianificata sia il peggior incubo di un padrone di casa. Ma quell'imprevisto sociale è il passo successivo quando quell'ospite inatteso è l'uomo che si pensa abbia cercato di avvelenarti un paio di giorni prima, come è capitato a Claire e Jamie nell'ultimo episodio di Outlander. Il loro nuovo avversario, Le Comte St. Germain, è apparso durante la loro prima incursione nella società francese con il loro vecchio amico-nemico, il Duca di Sandringham.
Come si è visto, la loro festa, che era un elaborato stratagemma per far apparire il principe Charles come uno sciocco esponendo la sua relazione con Louise de Rohan e la sua inattesa gravidanza, è stata rovinata da un completamente diverso dramma avvenuto nel foyer. Ma sembra che il conte sia riuscito a trovare un modo per utilizzare senza remore quella brusca e controversa fine dei festeggiamenti a suo vantaggio.
Yahoo TV ha parlato con il cervello dell'uomo dietro la parrucca, Stanley Weber, sul nuovo cattivo nella vita della Sassenach (e come sia stato ispirato da quello vecchio, Black Jack), su quello che potrebbe essere il suo prossimo passo per far pagare ai nostri eroi la distruzione della sua nave nella prima puntata della seconda stagione, su cosa pensa delle teorie che potrebbe avere sul futuro che i Fraser stanno cercando di cambiare.

Quanta familiarità avevi con la serie Outlander prima di entrare nel cast?
Sapevo solo un po' della serie, perché un mio amico ha diretto alcuni episodi della prima stagione e quando hanno iniziato a lavorare sulla seconda, ho sentito che stavano cercando alcuni francesi. Quando ho ottenuto la parte, ho guardato l'intera prima stagione per fare i compiti e conoscere questa cosa su cui mi ero appena imbarcato. L'ho visto in due giorni, non perché dovevo, ma perché mi è piaciuto molto. Poi ho letto il secondo libro e mi sono sentito ancora più grato perché questa è una gran bella parte su cui mettere le mani.

Delle voci sostengono che tu prima abbia fatto un provino per un'altra parte, ma i produttori ti hanno richiamato per St. Germain. Per quale parte avevi fatto il primo provino e perché pensi che Germain in ultima analisi, era la scelta migliore per te?
Per Luigi XV, il re. Non so il motivo per cui hanno pensato a me per questa parte invece che l'altra, ma sono contento che mi abbiano richiamato. Considero ogni parte che mi viene data come un regalo, come un gioiello. Credo che il Conte St. Germain abbia molto da fare e sia molto a contatto con i due protagonisti. Non che il re non lo sia, ma è oltre agli altri personaggi. Sta giocando su un altro livello. St. Germain è molto interessante perché è un vero nemico per Claire e Jamie.

Come descriveresti il ​​personaggio a qualcuno che non ha visto lo show o letto i libri?
E' un uomo d'affari, un commerciante di vini. E' pronto e capace di tutto per raggiungere i suoi obiettivi. E se la situazione lo richiede, sa essere anche davvero bruttale. Deve farlo. E' intelligente ed elegante e vuole il successo.

Lo vedi come un cattivo come i fans?
Tutti mi chiedono come sia interpretare un cattivo così, un personaggio negativo, ma per quanto mi riguarda nella mia testa e dentro di me quando lo interpreto, non mi sento cattivo. E' solo un essere umano che faceva cose sbagliate. La cosa più importante da fare in qualità d'attore è di trovare l'umanità in ogni singolo personaggio che si interpreta, non importa quanto male stia facendo o si comporti, così che il pubblico lo possa trovare credibile. Ma, come Stanley, so che è cattivo. E' molto cattivo. Quando si legge il libro o gli script e quando si guarda il programma televisivo, lo si vede come il nemico degli eroi Claire e Jamie e si capisce che sta facendo delle cose scandalosamente malvagie. Ma d'altra parte, è interessante: ammiro molto la libertà dei cattivi. Non hanno limiti, sono senza confini. Fanno ciò che devono fare per raggiungere i loro obiettivi e sono ammirevoli in un certo senso. Ognuno ha un lato oscuro. Lui ha solo abbracciato il suo.

Tobias Menzies dice la stessa cosa: gli piace interpretare Frank, ma ama la sfida di affrontare il lato oscuro di Black Jack.
E' divertente essere cattivi. E mi diverte interpretare qualcuno con l'assoluta libertà di essere cattivo. Quando si vede il lavoro di Tobias, si può solo essere ispirati. Dopo aver visto la prima stagione sono rimasto stupito dalla quantità di umanità che ha dato a Jack Randall. Sono rimasto impressionato da come ha attaccato e attratto il pubblico con un cattivo ragazzo. Questo prova che sta facendo bene il suo lavoro e questo è ciò che mantiene il pubblico interessato. Se sei solo un cattivo, il pubblico non si cura se c'è l'intenzione di cancellarti. Tobias gli aggiunge molta profondità. Sto cercando di trovare quelle cose per avvicinare le persone al conte, o almeno che siano interessati a saperne di più.

A volte i fan prendono la cosa del cattivo troppo sul serio e iniziano a trattare male l'attore che porta in vita il personaggio. Come è stata la tua esperienza con i fan? Qualche strano incontro o mail o messaggi sui social?
Non ancora. Non ci bado molto davvero. Potrebbe essere interessante come esperienza, ma finora l'esperienza è stata grande. I fans sono molti coinvolti, acuti e gentili. Mi sento molto grato per tutte le bellissime ed accoglienti parole che ho ricevuto nel corso degli ultimi mesi.

Eri nervoso di entrare in uno show con un gruppo affiatato di attori? Di essere il ragazzo nuovo?
Ora che lo spettacolo è disponibile, tutto quello che ricordo è il divertimento sul set e di come tutte le persone con cui ho avuto modo di lavorare erano molto appassionati e piacevoli. Ma ero molto ansioso e nervoso quando ho ottenuto la parte. Odio il primo giorno sul set. Sono i peggiori. Non si sa cosa aspettarsi e cosa si sta facendo. Ma Sam [Heughan] e Cait [Caitriona Balfe] sono state i primi con cui ho girato una scena e sono persone adorabili e attori davvero passionali e molto qualificati. Ho incontrato Cait e per prima cosa al mattino, mi ha abbracciato.Ero ipnotizzato dalla sua bellezza, ma quella che ha fatto è stata una cosa adorabile per farmi sentire a mio agio e il benvenuto. Tutti i membri del cast e della squadra mi hanno fatto sentire di aver fatto la scelta giusta ad unirmi a questa famiglia. Non c'è niente di più facile che lavorare in quelle condizioni. Si scoprono ed esplorano molte aree emotive facendo questo lavoro, quindi è importante sentirsi tranquillo e a proprio agio per provare queste cose. Si recita meglio quando si è tutti uniti e dal primo giorno, è stata questa la sensazione che ho avuto lavorando in Outlander. Siamo andati molto bene. Mi mancano quei due, quel ragazzo e quella ragazza.

In fuga da un nemico, Claire se ne fa praticamente uno nuovo nel Conte quando diagnostica il vaiolo ai tuoi marinai, cosa che porta alla distruzione della nave e alla perdita di molti penny, o dovremmo dire, franchi. Prometti che sia Claire e Jamie "ne pagheranno il prezzo." Poi ti rivediamo nel negozio del farmacista rimergere dall'ombra. In più sappiamo che qualcuno tenta di avvelenare Claire e poi la attacca in un vicolo. E' davvero lui che sta facendo ciò che aveva promesso o è semplicemente un capro espiatorio molto evidente?
Sarebbe un po' un peccato farvi sapere se è colpevole adesso. E' davvero troppo presto. Il conte è troppo intelligente per essere scoperto subito, ma avrebbe molto senso pensare che sia stato lui ad avvelenare Claire. Ha tutte le buone ragioni per prendersi la sua vendetta su di lei. E' davvero estremo avvelenare qualcuno, ma è anche molto estremo bruciare la nave di qualcuno. E' colpa sua. Lei gli è costata moltissimi soldi e la sua nave. Il Conte St. Germain non si preoccupa del suo equipaggio. Si preoccupa della sua merce. E' la cosa più straziante da guardare - la nave piena di vino molto costoso bruciata a causa di questa donna che ha spifferato la storia del vaiolo. Stavo per fare un accordo con la capitaneria di porto, ma è arrivata lei e ha rovinato tutto. Quindi, nella sua testa, ci sono tutte le buone ragioni per essere vendicativo.


Dato che non è un loro fan, perché pensi abbia accettato di partecipare alla cena dei Fraser? Guerra psicologica?
Ce n'è probabilmente un po', ma lasciate che vi ricordi che c'è qualcuno a quel tavolo che è molto importante e potente - il principe Charlie.


Parlando di entrare nella testa di qualcuno, parliamo della tua gloriosa parrucca.
Ho già usato parrucche prima e questa è una delle più comode. Un enorme grazie al team che ci ha lavorato e me li ha sistemati sulla testa. Si tratta da sola di un costume. Dice tanto sul personaggio. Dice a tutti che è elegante e nobile e ricca, quindi non devo neanche interpretare quegli aspetti. Basta indossarne una e quella fa grande parte del mio lavoro.


Puoi anticipare qualcosa che riguarda il futuro del Conte? Lo si vede uscire con il principe. Sta lavorando dietro le quinte?
Il principe è una persona molto importante e il conte è molto attratto dal potere. Sta cercando di arricchiere il suo business e vede l'avvicinarsi al principe come un modo per espandere la propria attività e ottenere maggior potere per sè stesso. Ci si può sicuramente aspettare delle interazioni tra questi quattro. Jamie non ha intenzione di lasciar perdere chi ha cercato di avvelenare sua moglie e che poi ha attaccato lei e i suoi amici. Continuerà a cercare di dimostrare che ho pianificato quelle cose e potrà avere a che fare anche con me se divento amico del suo principe.


Alcune persone ipotizzano che sa più di quello che fa intendere su Claire, forse che potrebbe anche essere simile a Geilis o Claire. Puoi fare commenti? Speri che lui sia un viaggiatore del tempo?
Guarda, ho sentito parlare anche di questa teoria, ma ho scelto di tenerlo nella mia testa come un mistero. Credo sia importante per il pubblico capirlo da solo e la verità verrà fuori a suo tempo. Penso ci sia sicuramente una connessione che si instaura quando guardo Mastro Raymond o Claire. Ma chi sa cosa sia. Se spero che sia un viaggiatore? Sì, se questo significa poter fare un po' più di Outlander. Personalmente non so se lo sia, ma penso sia una prospettiva molto eccitante.


[x]

0 commenti: