mercoledì 13 aprile 2016

Sam Heughan e Jamie Fraser

Quanto il personaggio di Jamie Fraser ha cambiato la vita di Sam Heughan.

Quando Sam Heughan era un ragazzino, lo si poteva trovare spesso fuori a giocare, con un bastone di legno in mano, immaginandosi in figure iconiche della storia come Bonnie Prince Charlie, Robert Bruce e William Wallace.
In questi giorni Sam è arrivato a portare in vita un eroe 'cappa e spada'. Il 35enne attore scozzese ha un ruolo di primo piano nella serie televisiva americana di successo Outlander nei panni del galante Highlander, Jamie Fraser, un uomo le cui avventure audaci avvengono durante l'incombente rivolta giacobita del 1745.
Basato sui vendutissimi libri di Diana Gabaldon, Outlander racconta la storia di Claire Randall, che, nel corso di una seconda luna di miele in Scozia con il marito Frank nel 1945, torna indietro nel tempo fino al 1743 attraverso dei monoliti misteriosi e inizia una storia d'amore con Jamie.
La Sony Pictures Television sta filmando la serie in luoghi sparsi in tutta la Scozia con molti degli interni registrati nei Wardpark Studios del Cumbernauld, una ex fabbrica che è stata trasformata in una base di produzione e in quattro teatri di posa.
L'ultima stagione dello show è l'adattamento del secondo romanzo di Diana, Dragonfly in Amber (L'Amuleto d'Ambra e Il Ritorno in Italia; la serie TV arriverà in Italia uscirà a Giugno).
Vedremo Jamie e Claire - interpretata dall'attrice irlandese Caitriona Balfe - viaggiare a Parigi per infiltrarsi nell'organizzazione della ribellione giacobita guidata da Bonnie Prince Charlie e per prevenire lo spargimento di sangue della battaglia di Culloden.
Sam ha chiaramente trovato esaltante affrontare un tale periodo storico così cruciale.
"E' qualcosa con cui sono cresciuto - la storia della Scozia," dice. "Mi sono immaginato nei panni di Bonnie Prince Charlie, Robert Bruce e William Wallace.
"Queste sono tutte le grandi storie con cui cresciamo ed è interessante conoscere meglio questo periodo che forse io ho un po' idealizzato - o che abbiamo romanzato nella nostra cultura.
"

Nato nel New Galloway, Sam ha studiato alla Royal Scottish Academy of Music and Drama (ora Royal Conservatoire of Scotland) di Glasgow.
La sua interpretazione in Outlying Islands nel 2002 l'ha visto nominato per un Laurence Olivier Award come attore emergente più promettente.
Sam ha interpretato il calciatore Andrew Murray del Livingston FC in River City e il ruolo di Hugh Tennent in una serie di spot per il marchio di birra.
Ha avuto la sua grande occasione con Outlander nel 2013.
I libri di Outlander, insieme con la crescente popolarità della serie televisiva, hanno convinto molti fan a viaggiare in Scozia, nella speranza di trovare il proprio Jamie.
"Ho un amico che era a Culloden fino alla scorsa settimana e lì c'è una lapide del Clan Fraser", dice Sam. "A quanto pare c'era una coppia di turisti in lacrime che ha deposto dei fiori su quella lapide e non credo che fossero Fraser..."
La prossima serie vedrà Claire e Jamie tentare di cambiare il corso della storia e impedire la battaglia di Culloden. E' un piano ambizioso, non è vero?
"Lo so - [Claire] avrebbe dovuto vedere Ritorno al futuro e avrebbe capito che proprio non si può fare...", scherza.
Sam era nel pieno di un tour promozionale mondiale da Londra a Sydney, da Tokyo a Los Angeles e infine a New York, dove la seconda stagione di Outlander ha avuto la sua premiere in coincidenza con l'annuale Scotland Week.
Ha seguito le orme di Sir Sean Connery, Brian Cox, Kevin McKidd, Alan Cumming e Graham McTavish in qualità di Grand Marshal della parata del Tartan Day.
"E' molto importante portare un po' di Scozia a New York," dice.
"E' fantastico. Non so come sia accaduto, ma mi hanno chiesto di essere il Grand Marshal ed è meraviglioso che Outlander abbia la sua anteprima la stessa settimana.
"Abbiamo molti dei nostri costumi [in esposizione] da Saks Fifth Avenue. Sembra che Outlander abbia assunto il controllo di New York per tutta la settimana
."

Durante le riprese di Outlander Sam, come molti del cast, vive a Glasgow. SI è goduto il ritorno al suo vecchio appartamente dei suoi giorni da studente.
"La mia vita è cambiata incredibilmente," dice. "Mi sento molto fortunato. Continuo a pensare al mio passato e cammino per le stesse strade di Glasgow dove una volta sognavo di essere un attore professionista."
In questi giorni è spesso stato riconosciuto per la città. "La metropolitana sembra essere quella in cui la gente mi ferma di più," dice, ridendo.
"Non so se forse la gente non si aspetta di incontrarmi in giro, ma sono sempre molto sorpresi di vedermi a Glasgow."
La sua collega Caitriona si è anche lei goduta Glasgow e ha alcuni luoghi di ritrovo preferiti.
"Argyle Street è un piccolo nuovo ristorante e vado sempre al Gannet," dice. "Porter & Rye e Ox and Finch sono belli, mi piace anche andare a vedere un po' di musica live. Glasgow è ottima per le band."
Lontano dal lavoro, Sam ama la vita all'aria aperta e ogni volta che ha un raro giorno libero, in genere, lo si può trovare mentre si dirige verso la montagna più vicina.
Appassionato di scalate, ha recentemente provato con Beinn Ime nelle Alpi Arrochar (Argyll), ma è stato interrotto dal maltempo.
"Sono arrivato molto vicino alla vetta", dice. "Avevo i miei ramponi con me, ma era sempre troppo ventoso."
Ultimamente, Sam ha sviluppato una sorta di bromance con la leggenda di Star Trek, William Shatner su Twitter.
"Oh, penso che potremmo essere nella seconda tormentata fase di questa relazione ormai", scherza. "Lo adoro - è brillante e un vero personaggio. E' divertente e ha molte buone battute..
"Questo è il pazzo mondo dei social. Ho conosciuto Dave Mustaine dei Megadeth con Twitter e abbiamo avuto modo di andare ad uno dei suoi concerti. E' stato davvero bello.
"Io e Bill [Shatner] ci siamo visti ad un certo punto a Los Angeles
."


[x]

0 commenti: