mercoledì 13 maggio 2015

Cosa ci aspetta delle ultime 2 puntate di Outlander

Consideriamo questo un po' come un Messaggio di Pubblico Servizio sulla serie che abbiamo più volte pubblicizzato come il miglior nuovo spettacolo della stagione: Outlander di Starz.
Voi fan potreste aver sentito che il prossimo episodio sarà caratterizzato da un momento tratto dai libri, che è una delle scene più inquietanti di tutta la serie.
È vero.

Si potrebbe anche pensare che se avete letto i libri, sarete in qualche modo preparati.
Anche questo non è vero.
Io (Kristin Dos Santos) non ho intenzione di rovinarvi la 'sorpresa', ma sento il bisogno di avvertirvi che qualunque cosa vi aspettiate, preparatevi per... qualcos'altro.
Non solo è una cosa che non è mai stata davvero realizzata prima in questo modo in televisione. Ma è cruda. E' dettagliata. E' orribile ed è, a volte, anche difficile da guardare. E' anche il tipo di cose a cui non si può smettere di pensare anche dopo i titoli di coda.

Vi potrete ritrovare a chiedervi: Perché? Perché doveva andare in questo modo? Perché sono state fatte queste scelte? Davvero un unico: Perchèèèèèè?????????
La risposta, cari amici, potrebbe arrivarvi verso la fine del finale della prima stagione, quando i due personaggi (senza cadere nello spoiler) condividono quella che forse è la scena più bella mai andata in onda in televisione. Mi sono ritrovata incapace di respirare, a singhiozzare incontrollabilmente e a sperimentare la connessione più palpabile che abbia mai visto in tv negli ultimi anni... oh, chi sto prendendo in giro?mai provata!
La scena più brutta che mai.
Seguita dalla scena più bella che mai.

Tutto nel giro di un'ora.
Ed è per questo che, mentre ci prepariamo al peggio, dobbiamo anche renderci conto che Outlander merita dei veri elogi per essere, soprattutto, la più coraggiosa serie in TV. E, ehi, sul come caricarli di nomination agli Emmy, tanto che ci siamo.
Volete parlare di rischio? Volete parlare di sfida? Dovete solo aspettare.
Quello che succederà nei prossimi due episodi di Outlander è un'esperienza indimenticabile che può essere paragonata solo ad un travaglio: doloroso, ma il risultato sarà di portare molta speranza e luce. Avrete una reazione fisica. Io l'ho fatto.
Allacciate. Le. Cinture.


Voglio chiederlo ma non davvero saperlo...cosa succede nelle prossime due puntate di Outlander?
Molto. Davvero molto e avrete bisogno di sostegno. Semplicemente preparatevi ad odiare Black Jack Randall (Tobias Menzies) più di quanto avete mai odiato un personaggio immaginario. E sappiate questo : c'è una luce molto meritata alla fine del tunnel negli ultimi 5 minuti dell'episodio finale.


...a prepararci a questo finale di stagione che sembra sempre di più una bomba H potenziata, ci aiuta anche la stessa Diana...

Posso solo dire che la violenza di Wentworth e le scene di tortura non sono “scene di sesso”?
Oh, una di queste lo è – ed è la più terribile proprio per questo.
Non dovrei parlare troppo della sequenza di Wentworth per ovvie ragioni, una delle quali è che potrebbe causare ansia in anticipo, e ce n'è già abbastanza. Ma a chiunque io stessi rispondendo e che ha detto che le scene di Wentworth non sono – di fatto- “scene di sesso”, io ho risposto che una di esse lo è. Non ci sono, affatto, violenza e brutalità, e vi spezzerà il cuore.


...Non posso che terminare mostrandovi la mia attuale situazione...

1 commenti:

Chloé ha detto...

Ansia.