mercoledì 8 aprile 2015

Come Outlander ha affrontato la scena più controversa del libro

Nonostante i suoi straordinari fans, alla serie di libri best-seller di Diana Gabaldon, Outlander, non mancano le controversie. C'è una scena nel primo libro che i detrattori del romanzo (e persino alcuni dei fans) indicano come inquietante. Jamie Fraser – il sensibile scozzese del 18esimo secolo – colpisce con una cintura il lato B della sua neo sposa per punirla per aver messo i suoi uomini in pericolo, dandole la stessa punizione che avrebbe dato ad un uomo (infatti, il resto del gruppo ha reso evidente che hanno sopportato molte cingiate loro stessi).
Ma la scena è arrivata e passata nella prima puntata di metà stagione senza un soffio di controversia.
Si tratta forse della cultura di Cinquanta Sfumature che ci ha ormai coinvolti? O lo show è, in questo caso, avvantaggiato rispetto al libro? La risposta è probabilmente entrambe.
La controversia di questa scena è reale. La stessa Gabaldon ne ha parlato con Vulture:
Per anni e anni, quella scena è stata fonte di controversie. Perché è raccontata dal punto di vista di Claire, e lei ovviamente ne fa una questione. Alcuni lettori – in particolare lettrici – spesso condividono il suo senso di indignazione e oltraggio e cominciano a pensare, 'come si è permesso Jamie? Come posso affrontare questa cosa?' 

E' una coincidenza che, poi, la prima puntata della seconda metà di stagione intitolata “La resa dei conti” sia raccontata dal punto di vista di Jamie? (Jamie non è narratore fino ad un punto molto più successivo nei libri) E' importante che gli spetttori e i lettori capiscano il contesto del gesto nel 18esimo secolo e, come ha spiegato lo show-runner Ronald Moore, la voce fuori campo di Jamie è un modo veloce per “cambiare punto di vista”. Se state leggendo il libro, avrete solo il confronto con la paura di Claire:

Mi sentivo gravemente tradita per il fatto che l’uomo dal quale dipendevo come amico, protettore e amante intendesse farmi una cosa del genere. E il mio istinto di conservazione era decisamente terrorizzato all’idea di sottomettermi alla mercé di uno che maneggiava uno spadone di sette chili come se fosse una paletta per le mosche.

Quella scena è la più stridente di tutte perché arriva proprio dopo la notte di nozze, così piena di sensualità, tra Jamie e Claire. (Un'altra scena che lo show ha affrontato meravigliosamente) Ma cambiare la prospettiva dell'episodio con la voce fuori campo non è la sola cosa che Outlander ha fatto per assicurarsi che la celebre scena della cintura non  irritasse gli spettatori. Secondo Moore, anche la colonna sonora ha avuto un ruolo importante.
Volevo che si intendesse qualcosa, “Sai una cosa? Andrà tutto bene. Questo è uno show che raggiunge punti oscuri, ma questo non è uno di quelli.” Questo è ciò che dice loro, “Rilassatevi. Godetevela. É divertente ad un livello strano. Semplicemente si passa di lì.”
Lo show ha attraversato momenti oscuri, di solito grazie al suo sarcastico antagonista il Capitano BJR, che non solo ha brutalmente frustato Jamie all'inizio di stagione, ma ha anche dato una serie di calci a Claire mentre lei era già accasciata al suolo. La musica, qui, si discosta di molto per distinguere quel tipo di violenza da questa. Moore si è confrontato con diverse donne che lavorano allo show per trovare il giusto momento in cui introdurre la musica. “Se l'avessi messa troppo presto, avrebbe dominato la scena. E spento la tensione,” ha detto Moore a Vulture. “Se l'avessi messa troppo tardi, avrebbe creato disagio.”
Ma oltre alla musica e al cambio del punto di vista, la scena è davvero fedele al libro, inclusa la rigida logica, parola per parola, da mentalità del 18esimo secolo, di Jamie:


Esiste una cosa chiamata giustizia, Claire. Tu hai fatto un torto a tutti loro, e ora dovrai pagarne le conseguenze

Ma ci sono dei cambiamenti significativi nelle battute. Invece di dire all'indignata Claire 

Allora ti terrò ferma con un ginocchio contro la schiena e ti picchierò finché non mi si stancherà il braccio, ma ti avverto: ti stancherai molto prima tu

la versione di Jamie nella serie dice (alla fine della sculacciata),Ho detto che ti avrei punita. Non ho detto che non mi sarei divertito.” Questa potrebbe essere l'influenza di Cinquanta Sfumature che si fa strada. Questo riaffiora anche successivamente nell'episodio quando Jamie e Claire fanno pace con un sesso spinto e consensuale. Un pugnale alla gola? Sono sicura di ricordare questo gesto fatto da Mr. Grey nella Stanza Rossa.
Questo non vuole essere uno sfavorevole confronto con Cinquanta Sfumature. (Ci sono già passata, e ho imparato la lezione.) Ma la cultura sadomaso che è stata normalizzata da (se non necessariamente e accuratamente riflessa in essa) in Cinquanta Sfumature rende la dinamina tra Jamie e Claire molto più stuzzicante.
Il  cambiamento realizzato dallo show per la scena, permette a Claire di introdurre anche più colpi e calci di rappresaglia rispetto al libro. L'attrice Caitriona Balfe, ha davvero sferrato qualche colpo alla sua co-star Sam Heughan (“Mi hai proprio preso a calci,” le ha detto).
Tutto questo per dire che lo show percorre una linea molto delicata nel ritrarre sia delle maniere antiquate e una sensibilità sconvolgente verso la modernità sia nel mantenere Jamie Fraser l'eroe congeniale. Se la calda risposta all'episodio è indicativa, mantenere la scena nei limiti è stato un azzardo che è stato ripagato.

0 commenti: