martedì 24 marzo 2015

Tobias Menzies ci stuzzica parlando dei prossimi episodi di Outlander

Tobias Menzies di Outlander ci stuzzica parlando della Seconda parte della Prima Stagione.

Tobias Menzies ha l'eccellente compito di interpretare due ruoli nella serie cult della Starz, Outlander, che ritornerà con la seconda metà della prima stagione il 4 aprile, 2015.
Basata sui libri di Diana Gabaldon, Menzies interpreta Frank Randall, marito di Claire nel 1940. Interpreta anche il deliziosamente perfido Black Jack Randall nel 18esimo secolo, antenato di Frank e nemico di Claire. Menzies ha concesso qualche minuto della sua fittissima agenda alla chiacchierata con me.

Cosa ci possiamo aspettare in questa seconda metà della prima stagione di Outlander?
Iniziamo andando direttamente al momento in cui abbiamo lasciato lo show. Quindi torniamo ad un momento piuttosto complicato tra Jack, Jamie e Claire. La seconda metà è una tela altrettanto grande. C'è molto da aspettarsi. Cose davvero grandiose. Il mio coinvolgimento principale riguarda l'avere a che fare con Jamie … verso la fine – il loro più grande confronto. È dark. Sarà certamente qualcosa che creerà disagio guardare. 

Chi ti piace di più interpretare : Jack o Frank? Trovi qualche somiglianza tra i due personaggi?
Si dice che il mondo è bello perché è vario. E trovo che questo sia vero, proprio perché interpreto loro due. Una delle cose con cui abbiamo sempre più confidenza è nel trovare momenti di somiglianza e momenti di contasto e tracciare proprio questa linea. 

Ti prepari in modo diverso quando interpreti Jack piuttosto che Frank, o indossare i loro panni ti fa entrare nel personaggio?
Sì, mi preparo in modo diverso. Penso che la principale differenza stia nel modo di essere l'uomo moderno e l'uomo pre-moderno e nel cercare di immaginare me stesso in queste due differenti mentalità. I costumi, l'ambientazione, e tutto della produzione mi aiuta a entrare nella parte.

Il tuo personaggio in 'Game of Thrones', Edmure Tully, è stato risparmiato in 'Red Wedding' – ti vedremo ancora in GoT?
Non che io sappia. Di sicuro non ho girato nient'altro. Al momento, [Edmure] sta ancora languendo in una cella da qualche parte.

Con 'Game of Thrones', 'Doctor Who', e 'Outlander', hai coperto quasi tutto il reame fantascietifico/fantasy. C'è un ruolo che ti piacerebbe interpretare ma che non hai ancora avuto?
Bella domanda. Non penso che lo show sia mai stato messo in scena in America, ma c'era un famoso bandito, un fuorilegge in Inghilterra chiamato Dick Turpin. Quando ero un bambino, c'era uno show sulle avventure di questo fuorilegge. Mi ricordo che ero ossessionato da lui. Quindi non mi dispiacerebbe confrontarmi con il ruolo di Dick Turpin.

Ti sei mai vestito come lui da bambino?
Sono certo di averlo fatto. Sono sicuro di aver assaltato molte carrozze immaginarie ed estratto pistole per difendere l'onore di alcune damigelle nei duelli.

Se non avessi i ruoli di  Jack e Frank, chi vorresti interpretare in Outlander?
Non dirlo agli altri attori, ma ho già i due migliori personaggi. Ma acqua in bocca!

E per quanto riguarda 'Game of Thrones'?
Non vogliono tutti essere Peter Dinklage? Penso proprio di sì. È uno di quei personaggi grandiosi sulle pagine.

Progetti imminenti?
Ho partecipato ad un cortometraggio chiamato 'The Fever'. Ho fatto uno show chiamato 'Catastrophe' che sarà su Amazon Prime in America. E tornerò in Scozia per la seconda stagione di 'Outlander'.

Caffè o tè?
Caffè.

Il libro che stai leggendo attualmente?
Sto leggendo una serie notevole chiamata 'La mia lotta' di Karl Ove Knausgaard. Sono al terzo.

Gruppo e canzone preferita?
Potrebbe essere Neil Young, “Old Man”.

Passatempo o hobby preferito?
Tennis. Giocare a tennis. Ho trascorso la maggior parte della mia infanzia su un campo da tennis. Era la mia grande passione.

Se la via per raggiungere il cuore è lo stomaco, quale ricetta cucineresti per una cena romantica?
Oooh … penso che sarebbe qualcosa di molto delizioso, un tipico piatto classico all'italiana – una carbonara. Quando stavo lavorando in “Rome” a Roma, la cosa più importante che ho imparato sul mangiare è : usare piccole quantità di salsa – una salsa fantastica – ma ne usano in piccole dosi, una bottiglia di vino e un'insalata.

Qual è il tuo piatto preferito?
Quello penso. Sono un po' un coniglio. Amo una buona insalata.

Serie TV preferita?
Probabilmente il mio preferito in assoluto è 'The Wire'. È uno dei migliori dei tempi recenti. Sto guardando 'Wolf Hall'. E ho sentito parlare e intendo vedere 'Trasparent'.
[x]

0 commenti: