domenica 10 agosto 2014

La parola a Diana...

...dopo la prima puntata di Outlander andata in onda (con la sua premiere ufficiale) ieri sera in America.

"Circa due mesi dopo che Sam ha avuto la parte, quando le dimostrazioni di entusiasmo e creatività dei fan cominciarono ad essere Veramente Evidenti, mi ha mandato una mail e mi ha chiesto: "Cosa faranno quando vedranno sul serio lo spettacolo?" 
Al che ho risposto, "O si bagneranno tutti quanti i pantaloni, o marceranno per la strada agitando delle torce e chiederanno la testa di Ron su una picca." 
Sepete, se c'è qualcosa che volete davvero fare nella vita...fatelo. L'universo di solito vi viene incontro. Nel mio caso, sapevo che volevo scrivere romanzi, e quando avevo 35 anni - circa l'età che hanno ora Sam e Cait - ho preso il coraggio a due mani e ho scritto un romanzo. E tra le altre cose, l'universo mi ha portato uno show televisivo. 
Insieme a lui è arrivata la conoscenza - e a volte l'amicizia- di molta gente magica. Non solo Ron e Maril e Terry, non solo Sam e Cait e Tobias e Graham e Lotte e Gary ... ma di tutti voi che hanno amato i libri per così tanto tempo e che hanno desiderato vederli portare alla vita. 
E' il vostro amore -di tutti voi- i fan, i produttori, gli attori, la troupe, che l'ha fatto accadere. Tutto ciò che io ho fatto, è stato aprire la porta. 
Così ora è aperta, e il mondo può entrare. E non posso dire di più di coò che avevo detto la notte della ppremiere a San Diego: "Signore e signori ...mi avete reso orgogliosa." 
Ed è anche bello sapere che la testa di Ron è salva..."

In attesa della seconda puntata che andrà in onda il 16 agosto, ecco il trailer dell'episodio che si intitola 'Castle Leoch'

1 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi ha fatto commuovere.... sono un caso patologico!!!