lunedì 21 ottobre 2013

MOBY

***ATTENZIONE SPOILER***

Costruire Tumuli

Anche l'immagine della cugina Brianna era tornata e indugiava nella sua mente: alta, dal naso lungo e dalle ossa forti, come suo padre...e con lei si era fatta largo l'immagine dell'altro cugino, il fratellastro di Bree. Santo Dio, William. Cosa doveva fare con William? Dubitava che l'uomo sapesse la verità, di essere figlio di Jamie Fraser - era compito di Ian dirglielo? Portarlo lì e spiegare ciò che aveva perduto?
Doveva aver emesso un gemito al solo pensiero dato che il suo cane Rollo alzò la testa massiccia e lo guardò con preoccupazione.
"No, non credo che lo sia", gli disse Ian. "Aspettiamo, aye?" Rollo appoggiò la testa sulle zampe, scrollò il pelo dal fastidio delle mosche e rilassò le ossa.
Ian lavorò un po' e lasciò che i pensieri scorresseo insieme al sudore e alle lacrime. Finalmente si fermò quando il sole tramontando toccò la cima del tumulo, sentendosi stanco, ma più in pace. I tumuli si ergevano alti, gomito a gomito, piccoli ma solidi.
Rimase immobile per un po', senza pensare, ascoltando soltanto l'agitarsi dei piccoli uccelli nell'erba e il respiro del vento tra gli alberi. Poi sospirò profondamente, si inginocchiò e toccò uno dei tumuli.
"[Mo gragh , un mathair]", disse a bassa voce . Il mio amore è con te, mamma. Chiuse gli occhi e posò una mano a coppa sull'altro mucchio di pietre. Il terreno che gli sporcava la pelle, gli faceva sentire le dita strane, come se potesse quasi penetrare direttamente nella terra e toccare ciò di cui aveva bisogno.
Rimase immobile, respirando, poi aprì gli occhi.
"Aiutami tu con questa cosa, zio Jamie", disse. "Non credo di poterlo gestire da solo."

 da Written in my own Heart's Blood

2 commenti:

tsukino ha detto...

be' se è spoiler, molto spoiler, per questa volta passo! ^.*

FreeScots Methos ha detto...

si, lo è abbastanza, ma quando l'ho letto, anche se cerco di evitare estratti molto rivelatori, l'ho trovato comunque fantastico e coninvolgente e ho ceduto alla tentazione XD