venerdì 5 ottobre 2012

Estratto WimoHB

William guardò bruscamente Ian, cogliendo il tono della sua voce, poi di nuovo Rachel, la cui mano stava ancora stringendo. 
"Siamo fidanzati, William...Ian ed io", disse tirando delicatamente la mano dalla sua e mettendola su quella di Ian.Il volto di William cambiò bruscamente, perdendo del tutto il suo aspetto felice. Guardò Ian con qualcosa di molto vicino all'antipatia. 
"Lo siete", disse con voce piatta. "Suppongo che devo augurarvi ogni felicità, allora. Buona giornata." Girò sui tacchi e Ian, sorpreso, allungò la mano per tirarlo indietro. 
"Aspetta", disse e poi William si voltò e lo colpì sulla bocca.Era disteso sulla schiena sopra le foglie, sbattendo le palpebre incredulo, mentre Rollo si precipitò su di lui e affondò i denti in una parte tenera di William, a giudicare dal gemito e dal breve grido sbalordito di Rachel.
"Rollo! cattivo-cane e anche tu sei un cane cattivo William Ransom! Che diavolo credi di fare?"Ian si mise a sedere, toccandosi delicatamente con le dita le labbra che sanguinavano. Rollo si era allontanto un po' dopo il rimprovero di Rachel, ma mantenne gli occhi gialli fissi su William e un labbro arricciato che scoprivano i denti, un debole rumore di un ringhio proveniva dall'enorme petto. 
"Seduto," Ian disse brevemente, e si alzò in piedi. William si era seduto e stava esaminando il polpaccio che stava sanguinando attraverso la calza di seta strappata. Quando vide Ian, si alzò in piedi. Il suo viso era rosso e sembrava volesse commettere un omicidio o scoppiare in lacrime. Forse entrambi, pensò Ian con sorpresa. 
Stava attento a non toccare William di nuovo, ma si spostà un poco - di fronte a Rachel, nel caso in cui l'uomo esplodesse di nuovo. Lui era armato, dopo tutto, aveva una pistola e una spada alla cintura. 
"Stai bene, amico?" Chiese, con lo stesso tono di tranquilla preoccupazione che aveva sentito usare da suo padre con sua madre e lo zio Jamie. Evidentemente era davvero il tono giusto per avere a che fare con un Fraser in procinto di dare in escandescenza, poi William respirò come un'orca per un momento o due, poi si tornò tutto sotto controllo.

 da Written in my own Heart's Blood

0 commenti: