martedì 20 settembre 2016

I volti del Giovane Ian e Joe Abernathy per Outlander S3

Outlander ha finalmente trovato i volti di due personaggi importanti della terza stagione, così apprendiamo da Variety.
New entry nel mondo di Jamie Fraser (Sam Heughan) nel XXVIII secolo, John Bell (“Lo Hobbit: La battaglia delle Cinque Armate”) interpreterà il ruolo di Ian Murray, nipote di Jamie. Il giovane Ian è un ragazzo scozzese alto e allampanato ma con un cuore d’oro, una punta di testardaggine e una spiccata propensione a cacciarsi nei guai. Personaggio affascinante, somiglia molto di più all’avventuriero e fiero zio Jamie che al tranquillo padre Ian- anche se quando lo incontriamo per la prima volta, è ancora un ragazzo goffo: proverà diverse volte a dimostrare di essere un adulto e lo vedremo crescere e diventare un uomo formidabile nel corso della serie.
Nel frattempo nella vita di Claire a Boston nel XX secolo (Caitriona Balfe), Wil Johnson (“Waking the Dead”) ricoprirà il ruolo dell’amico e collega Joe Abernathy, un medico tirocinante con cui Claire stringe amicizia a scuola. Intelligente, carismatico e con un pungente e irriverente senso dell’umorismo, Joe è un amico leale e molto affezionato a Claire. Anche sotto una bella maschera è perfettamente cosciente della sua posizione, in un’epoca in cui si combatte per i diritti civili.  Joe e Claire si sentono entrambi a disagio in un ambiente prettamente maschile e riservato a persone di carnagione chiara: questo li legherà in un’amicizia eterna.
La terza stagione della serie targata Starz sarà basata sul terzo romanzo della serie best-seller di Diana GabaldonVoyager”. Il punto di partenza della stagione sarà il momento in cui Claire attraversa le pietre per tornare alla sua vita nel 1948: incinta, deve affrontare le conseguenze della sua improvvisa ricomparsa e gli effetti sul matrimonio con il primo marito, Frank (Tobias Menzies). Allo stesso tempo, nel XVIII secolo, Jamie si confronterà con i postumi della sua ultima e disperata resistenza nella storica battaglia di Culloden e la perdita di Claire. Nel corso degli anni Jamie e Claire cercano di ricrearsi la propria vita ma entrambi sono perseguitati dal fantasma del loro amore perduto. L’incerta possibilità di poter tornare nel passato da Jamie riaccende la speranza nel cuore di Claire, insieme a tanti dubbi. Separati da continenti e secoli, la coppia dovrà trovare il modo di riunirsi. Come in ogni stagione avversità, misteri e avventure si avvicenderanno sul loro cammino verso la riconciliazione. Un'unica domanda rimane: quando si ritroveranno, saranno le stesse persone che si separarono molti anni prima dentro il cerchio di pietre?
Il regista Ronald D. Moore, Maril Davis, Matthew B. Roberts, Toni Graphia, Anne Kenney e Andy Harries in qualità di produttori esecutivi di “Outlander,” di proprietà della Tall Ship Productions, Story Mining & Supply Company e Left Bank Pictures in collaborazione con  Sony Pictures Television. 


Traduzione di Ferderica

0 commenti: