venerdì 27 marzo 2015

Outlander, tutto ciò che bisogna sapere

Outlander ha debuttato su Amazon Prime, Charlotte Runcie ci dà un punto di vista interno dello sfondo storico dello show
Basato sui romanzi di successo di Diana Gabaldon, questo nuovo fantasy drama potrebbe saziarvi fino al ritorno di Game of Thrones. C'è Caitriona Balfe nel ruolo di un'infermiera della Seconda Guerra Mondiale che, durante una gita in Scozia, finisce per instaurare un particolare legame con un antico cerchio di pietre e viene trasportata indietro nel tempo nel 1743. Sembra pazzesco? Bè sì, ma è anche profondamente radicato nella Storia. Qui una pratica guida allo sfondo storico di Outlander.


Cosa significa Giacobita?
La parola 'Giacobita' deriva da Jacobus, la versione latina di James (Giacomo).


Chi erano i Giacobiti, e cos'era l'ascesa Giacobita?
I Giacobiti erano un gruppo, principalmente composto da Scozzesi, nei secoli 17esimo e 18esimo, che credevano che il cattolico James VII di Scozia (James II di Inghilterra) e i la dinostia Stuart avrebbero dovuto essere restaurati sul trono di Scozia e Inghilterra.
L'impopolare James era stato deposto dal Parlamento filo Protestante durante la Glorious Revolution del 1688, e venne poi costretto all'esilio. Mary, la sua figlia Protestante e suo marito William d'Orange salirono al trono e riportarono la Gran Bretagna sotto il dominio Protestante.
Per semplificare le cose, si potrebbe pensare alla questione come a Cattolici contro Protestanti, o agli Scozzesi contro gli Inglesi, che è probabilmente quello che significava per parecchie persone a quel tempo.

Dopo  la morte di James VII (o II) nel 1701, suo figlio, James Francis Edward (conosciuto in Inghilterra come “Il Vecchio Pretendente”) guadagnò il sostegno dei Giacobiti. Le due principali ascese Giacobite, che ebbero luogo nel 1715 e nel 1745, diventarono famose come “La Quindici” e “La Quarantacinque”, in cui i soldati Giacobiti combatterono i difensori Inglesi Protestanti di William e Mary in un susseguirsi di sanguinose battaglie e rivolte.

Il Quarantacinque? Suona famigliare...
Alcuni Scozzesi che votarono a favore dell'indipendenza Scozzese nel 2014 ora si definiscono I Quarantacinque, o I 45%, perché i Sì vinsero con il 45% dei voti al referendum. Sono certa che la coincidenza non sia un caso per loro.
 

Ma sicuramente tutta quella sfortunata rivalità Inghilterra vs Scozia si trova in un passato lontano?
Penseresti che sia così, ma l'astio continua fino ad oggi, custodito nell'inno nazionale del Regno Unito. Il sesto verso di 'Dio salvi la Regina' recita così :


Signore, fa’ che il Maresciallo Wade,
possa con il tuo potente aiuto
ottenere la Vittoria.
Possa egli soffocare la sedizione e come un torrente travolgente,
schiacciare i ribelli scozzesi,
Dio salvi il Re.


Field Marshal George Wade organizzò la milizia Inglese in Scozia per sedare le rivolte Giacobite,
ma furono infine respinte dagli Scozzesi nel 1745. 'Dio salvi il Re' fu cantata per la prima volta nel 1745, proprio quando i Giacobiti erano una questione attuale. Questo verso non è cantato spesso ai giorni nostri, per ovvie ragioni.


E per quanto riguarda Bonnie Princie Charlie? Ha qualcosa a che fare con tutto questo?
Charles Edward Stuart (Bonnie Prince Charlie per gli Scozzesi e 'Il Giovane Pretendente' per gli Inglesi) era il nipote cattolico di James VII o II. Nonostante fosse nato e cresciuto a Roma, lui credeva che il trono di Inghilterra e Scozia fosse suo per diritto di nascita e i Giacobiti erano d'accordo.
Nel 1745 Charles cercò di formare un esercito nelle Highlands occidentali per deporre George II di Hanover, e quasi ci riuscì con l'aiuto degli Highlanders. Ma a quel punto alla maggior parte degli Scozzesi e degli Inglesi di pianura non piaceva l'idea dei Giacobiti.
Il figlio di George II, il duca di Cumberland, distrusse l'esercito Giacobita nella battaglia di Culloden otto mesi più tardi, e Charlie fuggì dalla battaglia grazie all'esilio in Francia. Quella fu la fine dei Giacobiti.
 

Ma cosa significa tutto questo per Outlander?
Quell'affascinante Highlander Jamie Fraser (dai romanzi di Diana Gabaldon e la seguente serie Tv, ambientata nel 1743) è un soldato Scozzese proprietario terriero, educato in Francia e armato di spada. Sostiene i Giacobiti dopo aver subito un attacco da parte dei soldati Inglesi Protestanti nella sua casa, e dopo aver subito un arresto e fustigazione mentre difendeva la sua famiglia dai militari Inglesi. Claire Randall, la donna Inglese degli anni 40 del '900 che viaggia indietro nel tempo fino all'epoca Giacobita è un naturale oggetto di sospetto per i combattenti Giacobiti prima della battaglia di Culloden.

0 commenti: