lunedì 1 settembre 2014

Caitriona parla di...

...fans, femminismo e triangolo amoroso.

Mentre il cast di Outlander stava girando in Scozia l'ultima parte della prima stagione dello show, ha ricevuto la buona notizia: la Starz aveva rinnovato lo show per una seconda stagione. Per festeggiare, l'attore Graham McTavish ha tirato fuori del whisky "per una sorta di degustazione", dice l'attrice protagonista Caitriona Balfe durante una telefonata il giorno dopo, mentre spiega che potrebbe essere un po' giù di corda. "Mi dispiace, il whisky mi impedisce di trovare le parole!" ride. "Il whisky fa effetto!" E' stato un anno vorticoso per la Balfe, che è stata scelta per la parte della protagonista viaggiatrice nel tempo Claire Randall e subito lanciata per le Highlands scozzesi ad iniziare le riprese della serie, senza neanche una pausa. La Balfe ha chiacchierato con Vulture sui buoni auspici, sesso orale, femminismo e la sua preoccupazione legata a Twilight.
Quanto ne sapevi di questa serie prima di andare a fare il provino? Avevi letto i libri?
Book Soup a Los Angeles è la mia libreria quando sono là, è una piccola grande libreria indipendente, ed ero andata a vedere se avevano i libri, perché stavo per fare il provino. E quando lo stavo comprando, il ragazzo era tipo, "Sai che ne stanno facendo una serie TV." E io ero tipo, "Oh, davvero?" Non volevo dire: "Sì, sto per fare l'audizione..." e lui era come, "Sì, ho scritto la mia tesi sul tizio che la sta facendo, Ron D. Moore." E poi abbiamo avuto questa interessantissima e divertente conversazione e io ero un po' come Ih ih, lo so. So tutto. E' stato un bel presagio. Mi sentivo come, Okay, può davvero accadere ... Ed il mio provino era così vicino. Penso che avessero appena rinunciato, a cercare Claire! [Ride.] Se ne uscirono "Lo farà lei! E' la migliore che abbiamo avuto!" [Ride.] Quando avremo finito tutto, devo portare Ron in libreria! Ma non sono più stata in Book Soup da quanto sno partita quella settimana e stavo cercando di sistemare alcune cose, come vendere la mia auto e cose del genere. Quindi non ci sono ancora tornata, ma lo farò. Ora, quando tornerò, le nostre foto saranno sul libro! [Ride.]

Sam Heughan ha le Heughligans, ma tu hai il tuo gruppo di fan scatenati. Cosa hai pensato quando hai sentito parlare dei Caitriots?
Come la nazione Caitria!? [Ride.] Molto creativo - non penso che sarei mai stata tanto fantasiosa. Ed è stato davvero bello. E' solo un po' travolgente e un po' umiliante a volte. Ho avuto, non so quante pagine ci siano, 15 o 20 pagine di stampati di tutti i saluti e auguri da parte dei Caitriots. Centinaia di note da persone che non hai mai incontrato, che non conosci, e tutti loro ti augurano ogni bene e fanno i complimenti! Ed entrambi i gruppi stanno vendendo magliette e donano ad enti di beneficenza che sosteniamo con il nostro nome, e tu sei come, Wow.

Si sono presentati in gran forze alla proiezione al 92Y per la premiere dell'episodio pilota, e c'era un momento in particolare che li ha esaltati: quando Frank va 'in basso' a Claire al castello. Pensi che la scena abbia causato una reazione così forte perché era un segno che Frank e Claire avevano un rapporto alla pari, almeno per il 1945?
Non lo so...lo era? O è solo che la gente pensa che lo fosse? Il mondo in cui mi sento a riguardo, ciò che era davvero importante per noi, e ne abbiamo parlato con Ron fin dall'inizio, è che vogliamo dimostrare che Claire ha una propria sessualità. Penso fosse quello il motivo per cui ci sia piaciuta quella scena, e che ci piaceva che fosse lei a chiederlo, e era lei quella che dirigeva Frank sul cosa fare, e penso che mostri un lato molto importante del suo carattere. Mentre siamo così abituati a vedere le donne oggettualizzate e come oggetti del desiderio degli uomini, è molto raro vedere una donna che possiede la propria sessualità, e che dirige o orchestra il ritmo degli eventi! Penso che sia una delle cose più belle di Claire, e non è un grosso problema o una grossa questione per lei. E' solo una parte di ciò che è. E' solo una persona molto passionale e che si manifesta nella sessualità e in ogni altro aspetto della sua vita. Claire chiede il piacere, e questa è la cosa moderna di lei.
E sentivamo molto fortemente che se c'erano stati dei problemi nel loro matrimonio, dato che erano stati lontani, c'era ancora molto del legame. Lei era molto innamorata di Frank. E' stato il primo uomo nella sua vita, e c'è molto amore lì. E volevamo anche mostrare quanto, perché per tutta la prima metà della stagione, la sua missione è tornare da suo marito e nel suo tempo, e se non si ha qualcosa di forte, se non si vede ciò che ha perso, allora non si rende davvero lo slancio e la spinta che sono una sorta di bisogno.

Forse Claire non si sarebbe identificata come femminista in quel momento, ma pensi che lo sia?
Penso sia interessante che le persone abbiano iniziato ad utilizzare questo termine per descrivere Claire e per descrivere lo spettacolo. Penso alle tante donne di quel tempo, era una vera e propria emancipazione femminile. Durante la guerra, le donne andavano a lavorare. Lavoravano nelle fabbriche. Facevano i lavori che gli uomini facevano prima. Ed erano proprietarie della loro vita a quel punto. Era un tempo in cui le donne si sentivano utili fuori casa, senza sminuire chi lo fa. Penso sia importante mostrare come erano le donne in quel momento. E' abbastanza divertente come ci fu un'inversione negli anni '50. Ma lei è una donna moderna. Voglio dire, le donne di quel tempo erano femministe. Perché si adattavano a fare tutto. Dovevano fare tutto.

Ebbene, le donne che incontra di nuovo nel 1743 hanno molto da fare comunque. Non hanno molto tempo libero.
No, non hanno il lusso di chiacchiere.

In uno dei prossimi episodi, c'è un momento in cui Claire aiuta alcune donne a raccogliere la lana, e ho pensato che fosse interessante - sia ripugnante che affascinante - che usassero effettivamente la propria urina per fissare il colore! Che dovevano tutti bere il whisky, e poi a turno fare pipì, e utilizzare l'urina calda come fissatore per la lana. Non ne avevo idea!

Sì, neanch'io avevo realizzato! E' divertente che quella fosse una scena imbarazzante da girare, quando si tratta di una piccola cosa, tu sei come, Oh, Dio! E' una cosa così privata che fanno tutti, andare in bagno e farla, ma fingere di farla in pubblico è stato molto divertente! Era una cosa interessante, vedere quel processo, la realizzazione di queste lane pesanti, perché erano molto necessarie in quel momento. L'inverno qui, quando abbiamo girato, si vede quanto funzionali siano tutti questi costumi. C'è una scena in cui ero fuori e stava nevicando, ma ho avuto questo grande cappotto che Terry [Dresbach, la costumista] aveva fatto, e mi ha tenuta davvero al caldo! Tutto lo staff era in piedi lì intorno con giacche a vento e tutto quanto, e penso di essere stata più calda io rispetto alla maggior parte di loro. Le spalline e i piccoli pezzi di lana sono semplicemente incredibili. Personalmente amo gli abiti anni '40 che Claire indossa. Quel cappotto blu è fantastico! E quella camicia da notte che ho avuto modo di indossare in una puntata, è così devastante che ho potuto solo indossarla per una scena perché era semplicemente favolosa! Era di chiffon di seta, una sorta di glamour Hollywood anni '40. Era l'unica cosa che avevamo deciso che Claire avesse comprato per il suo viaggio. A quel tempo, c'era ancora il razionamento, così un sacco di cose anni '40 avevano ancora quei modelli, modelli di austerità, ma questa è l'unica cosa che aveva da ostentare.

Jamie è una specie di uomo idealizzato di cui i fan dei libri, ed ora dello spettacolo, si sono innamorate. Avete visto se si estende anche a Sam?
E' così divertente, perché Terry [Dresbach], la costumista, ed io ne stavamo parlando e il loro modo di parlare di lui, se si trattasse di uomini che parlano di donne in quel modo, ne saremmo indignati! Sono come, "Oh mio Dio, puoi toglierti la camicia?" E' una tale oggettualizzazione e guardatelo, perché?! [Ride.] No, ma è solo divertente vedere che le donne sono altrettanto disgustose come gli uomini quando si tratta di questo.

Le persone amano i triangoli amorosi - presto ci saranno i Team Jamie e i Team Frank, così come Twilight ha avuto Team Edward e Team Jacob...
Questo significa che tutti cominceranno ad odiarmi adesso? [Ride.] Non odiano tutti Kristen Stewart? Sono Kristen Stewart? [Ride.]

1 commenti:

tsukino ha detto...

be' oddio, il team Frank? La vedo dura! ^.*