lunedì 5 maggio 2014

MOBY: Le sottili sfumature dell'omicidio

"Cosa hanno fatto?"
"Questo signore"-Marsali agitò leggermente la lettera "dice che Brant ed i suoi uomini sono

caduti in un piccolo posto chiamato Andrustown. Nessuno se non sette famiglie vi abitano." con le labbra strette strette, guardò Joanie, che stava ascoltando con le sue orecchie a sventola.
"Hanno saccheggiato e bruciato il posto, dice, e la massa ehm . . . hanno fatto AWA con un certo numero di gente che viveva lì."
"Cos'è quella parola, Mamma?" chiese vivacementeJoanie. "Cosa significa hanno 'fatto AWA'?"
"'Massacrare'", le dissi, salvando la madre dall'imbarazzo. "Significa massacro indiscriminato e brutale. Ecco." Le consegnai l'impacco fresco, che applicò senza protestare, aggrottando la fronte al pensiero.
"È molto diverso solo dall’uccidere qualcuno?"
"Beh", dissi con giudizio, "dipende. Potresti uccidere qualcuno per caso, per esempio, e quello non sarebbe un massacro, anche se sarebbe sicuramente deplorevole. Potresti uccidere qualcuno che stava cercando di uccidere te, e sarebbe legittima difesa".
"Rachel dice che non si deve fare"  osservò Joanie, ma solo per diritto di cronaca. "Che ne dici se sei in un esercito e devi uccidere i soldati dall'altra parte?"
Marsali fece un basso rumore scozzese di disapprovazione, ma rispose laconicamente.
"Se un uomo entra in un esercito, allora uccidere è il suo lavoro," disse. "Lo fa per lo più", aggiunse ragionevolmente voltandosi verso di me con un sopracciglio alzato, "per proteggere la sua famiglia e la sua proprietà. Ecco, questo è più come legittima difesa, aye?"
Joanie guardò sua madre e me, ancora accigliata.
"Ho capito cosa vuol dire ‘brutale’," disse. “Che significa essere cattivi quando non si deve. Ma che cosa vuol dire 'in-dis-cri-mi-na-to'?" lo disse con attenzione, come per scriverlo.
"Senza scelta," dissi, sollevando una spalla in una scrollata. "Significa fare qualcosa senza dare importanza a chi lo fai per e probabilmente senza motivo di farlo a quella particolare persona."
"L’amico indiano del cugino Ian ha una ragione migliore per bruciare quei posti e uccidere la gente, allora?"
Marsali e io ci scambiammo uno sguardo.
"Non lo sappiamo," disse Marsali. "Ma non è una buona cosa, qualunque cosa intendesse dire. Ora, abbiamo finito. Vai a trovare Félicité e inizia a riempire il lavatoio." prese l'impacco da Joanie e la mandò fuori.



Grazie a Stefania per la traduzione

0 commenti: