lunedì 12 maggio 2014

Incontri indesiderati

by @IngridDnF & @BlackJackRand
"Oh, allora la mettiamo così, eh?" disse con una risatina. "Be’, sarei molto lieto di renderti omaggio, pulcino, ma a quanto pare hai scelto proprio il momento sbagliato."
"Che cosa stai..." cominciai, ma lui si chinò e mi baciò, interrompendo bruscamente le mie proteste. Mi ficcò la lingua in bocca e la esplorò con sfacciata familiarità, muovendola con rapide stoccate avanti e indietro, e tutto intorno. Poi, improvvisamente come aveva cominciato, si tirò indietro.
Mi diede un buffetto sulla guancia. "Molto piacevole, pulcino. Magari più tardi, quando potrò occuparmi di te con più comodo."
da La Straniera

0 commenti: