giovedì 26 settembre 2013

MOBY: Amico o Nemico

Il buio scese su di noi a pochi chilometri da Coryell's Ferry, ma le luci del campo erano appena visibili contro il cielo, e percorremmo la strada con cautela, venendo fermati circa ogni quarto di miglio dalle sentinelle che sbucavano fuori dal buio, moschetti pronti all'uso.
"Amico o nemico?", chiese la sesta sentinella in modo drammatico, scrutandoci al chiarore di una alta lanterna cieca.
"Generale Fraser e la sua signora." dichiarò Jamie, riparandosi gli occhi con la mano e fissando la sentinella. "E' abbastanza amichevole per voi?"

Nascosi un sorriso nello scialle; si era rifiutato di fermarsi lungo la strada per trovare cibo ed io avevo rifiutato di fargli consumare pancetta cruda, non importa quanto ben affumicata. Le quattro mele di Jenny non avevano fatto tanta strada, non avevamo trovato cibo dalla sera prima, e lui stava morendo di fame. A stomaco vuoto in genere si svegliava il demone che gli albergava all'interno, ed la cosa era chiaramente evidente in questo momento.
"Ehm ... sì, signore, Generale, ho solo..." il raggio di luce della lanterna si spostò su Rollo, colpendolo in pieno muso e facendo apparire nei suoi occhi un inquietante lampo verde. La sentinella fece un rumore strozzato, e Ian si chinò dal cavallo - con i suoi tatuaggi Mohawk in faccia e tutto il resto - apparve improvvisamente alla luce.
"Non fate caso a noi", disse cordialmente alla sentinella. "Anche noi siamo amici."
 da Written in my own Heart's Blood

3 commenti:

tsukino ha detto...

È un piacere leggere che sono tutti assieme ^^

stefania.fiorellino ha detto...

Spero di leggere presto che Ian e Rachel si sono sposati!

lory ha detto...

...già, è confortante!!! :)